di

Nel 2019 fu scelto il Concorso d’Eleganza Villa d’Este per la presentazione della ARES Design Panther ProgettoUno. Era il palcoscenico perfetto: solo a Cernobbio si uniscono con così tanta energia tradizione e tecnologia, passato e futuro. Tutti elementi presenti in egual misura nella Panther.

Fondata nel 2014 a Modena da Dany Bahar, la ARES Design è specializzata in elaborazioni tailor made ed esemplari unici. La Panther in particolare è un omaggio alla De Tomaso Pantera e rappresenta la prima vettura in piccola serie finora realizzata dall'azienda. Nel video intitolato “Shaping Carbon” la Panther di produzione si mostra per la prima volta. Poco più di due minuti di riprese in cui la fanno da padrone i dettagli, dalla trama del volante in fase di cucitura alla scritta "progettoUno" posta sul posteriore. Non mancano scene del veicolo in azione, dove è possibile ammirare i fari a scomparsa, una chicca che lascerà i più nostalgici senza parole.

Padiglione, interni e specchietti non lasciano dubbi sul veicolo di provenienza di questa creazione: sotto la pelle e le centinaia di modifiche di ARES c'è una Lamborghini Huracán. Non è la prima volta che la "baby supercar" accoglie una creazione unica, ricordiamo ad esempio la Italdesign Zerouno del 2017. Il propulsore è quindi un V10 da 5,2 litri capace di erogare 650 CV, potenza che rende possibile lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,1 secondi e di portare la Panther a oltre 325 km/h di velocità massima.

Interessati? Il prezzo è solo su richiesta e gli esemplari disponibili sono solo 21; originalmente fu annunciata una produzione di 70 esemplari al prezzo di 615.000€. Nessuna annuncio recente, invece, per l'interpretazione di ARES Design della 250 GTO, progetto annunciato nel 2018.

La De Tomaso Pantera originale, da cui prende spunto la Panther ProgettoUno, fu presentata al Salone di New York del 1970. Si trattava di una sportiva a motore centrale pensata per il mercato americano e progettata in collaborazione con Ford. Alla prima versione seguirono svariate evoluzioni, dalla L del 1971, una risposta immediata alle critiche sulla qualità costruttiva, alla Pantera Si del 1990, il canto del cigno affidato a Marcello Gandini.

FONTE: Es. Motor1.com
Quanto è interessante?
2