La Arc Vector è una straordinaria motocicletta da 117.000$, e li vale tutti

La Arc Vector è una straordinaria motocicletta da 117.000$, e li vale tutti
di

La magnifica Arc Vector ha dovuto battere sentieri particolarmente impervi nel corso degli ultimi anni, già molto tempo prima di vedere le linee produttive. L'avanzatissima motocicletta ha fatto il sue esordio nel 2018 alla rassegna espositiva più importante al mondo per le due ruote, e cioè all'EICMA Milan Motorcycle Show.

Da allora però ci sono stati alti e soprattutto bassi, i quali hanno portato alla bancarotta della compagnia nel corso del 2019. Adesso però, il fondatore e lead designer Mark Truman, sarebbe riuscito a ricomprare la società ed a rimettere in piedi il costoso e coraggioso progetto.

Ecco come Truman ha spiegato la situazione:"Abbiamo avuto molto interesse verso l'amministrazione, ma niente ha funzionato come dovuto. Ho deciso io stesso di comprare gli assets mesi fa. Il progetto è andato troppo oltre ed è stato apprezzato troppo per venire bruscamente interrotto. Il supporto globale che abbiamo avuto dalle persone è stato incredibile, e mi ha lasciato senza altre opinioni."

Insomma, per Truman e anche per noi sarebbe un gran peccato se la Arc Vector non dovesse vedere la strada, ma spieghiamo meglio di che motocicletta stiamo parlando. Innanzitutto è un mezzo completamente elettrico progettato de ingegneri provenienti da Jaguar, i quali hanno deciso di fare un uso estensivo della fibra di carbonio, e infatti il telaio monoscocca è composto esclusivamente dal sesto elemento.

Il la forcella anteriore swingarm va a sostituire la classica forcella telescopica e provvede, oltre a modificare sostanzialmente il feeling alla guida, anche a garantire un'estetica piuttosto fuori dal comune. Riguardo le specifiche tecniche abbiamo un motore elettrico da 129 cavalli, che consente uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e una velocità massima di 200 km/h. Sul mezzo è stata implementata una batteria da 16,8 kWh per un'autonomia di 436 km per singola carica in ciclo NEDC, mentre per ricaricarla completamente attraverso il Fast Charging a corrente diretta sono richiesti circa 45 minuti (ecco un articolo che approfondisce i sistemi di ricarica).

Da non sottovalutare poi la filosofia con la quale la Arc Vector è stata ideata, poiché è intesa come perfetta "interfaccia uomo-macchina", grazie a fantastici segnali attuati con il feedback aptico e a speciali display heads-up inclusi nel casco, i quali forniscono al conducente tutti i dati necessari durante il viaggio.

L'obiettivo iniziale era quello di produrre 399 esemplari di Arc Vector, e dal nostro canto non possiamo far altro che incrociare le dita e sperare che la due ruote da oltre 100.000 euro possa finalmente arrivare in strada.

Per concludere restando in tema vogliamo menzionare l'imminente prodotto di Husqvarna: una moto elettrica da guidare con patente B.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
3
La Arc Vector è una straordinaria motocicletta da 117.000$, e li vale tutti
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto