Apre la Tesla con un MacBook M1: ecco la chiave più grande e ridicola del mondo

Apre la Tesla con un MacBook M1: ecco la chiave più grande e ridicola del mondo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il mese di novembre, dal punto di vista tecnologico, è stato sicuramente segnato dall’arrivo sul mercato dei nuovi MacBook con chip M1, che hanno salutato per sempre la vecchia architettura Intel. Parliamo di una soluzione dalle potenzialità infinite, ad esempio qualcuno ha pensato di trasformare un mac in una chiave per auto Tesla.

Per chi ancora non lo sapesse, il nuovo chip M1 di Apple ha la medesima architettura ARM dei processori per iPhone e iPad, dunque di fatto è in grado di far funzionare le stesse applicazioni. È così che Quinn Nelson ha avuto l’idea più geniale e ridicola allo stesso tempo: installare l’applicazione Tesla sul suo nuovo MacBook Air con chip M1 e utilizzarlo per aprire la sua auto.

Gran parte delle applicazioni per iPhone e iPad infatti sono ora disponibili per l’uso su Mac, l’app per iOS di Tesla - essendo specifica per telefono - non risulta compatibile sul Mac App Store, scaricando manualmente il package dell’app è però possibile in ogni caso farla girare sui nuovi computer M1 - il che ci fa capire ancora una volta come questi nuovi MacBook siano versatili.

Una volta avviata l’applicazione, dal MacBook è possibile controllare ogni funzione della vettura, dall’apertura delle portiere al suono del clacson. Certo bisogna ammettere che non è la soluzione più comoda del mondo...

Quanto è interessante?
2