Approvato il futuristico tergicristalli della nuova Tesla Roadster: sarà elettromagnetico

Approvato il futuristico tergicristalli della nuova Tesla Roadster: sarà elettromagnetico
di

Il mese di gennaio è stato in parte monopolizzato da Tesla e dalle sue nuove Model S e Model X, che si sono presentate al mondo con interni rivoluzionati. La grande T ha però un altro grande asso nella manica, la Tesla Roadster di seconda generazione che avrà uno speciale tergicristalli.

Già con il Cybertruck l’azienda californiana ha registrato un nuovo brevetto per pulire il parabrezza grazie a raggi laser, per la Roadster invece si opterà per una soluzione “elettromagnetica”, almeno è ciò che traspare analizzando il brevetto registrato presso lo US Patent Office lo scorso 12 gennaio. Non ci saranno raggi laser sulla Roadster ma un sistema ugualmente futuristico che garantirà un attrito minimo quando in funzione, una “invisibilità totale” quando non in funzione.

Per Tesla infatti l’aerodinamicità è tutto, è un elemento chiave che può aiutare a ottimizzare l’autonomia delle sue vetture, motivo per cui tutto - anche il tergicristalli - dev’essere studiato appositamente. Forse la soluzione della Roadster non sarà semplice da spiegare ma sarà incredibilmente efficiente: in parole poverissime, il nuovo tergicristalli elettromagnetico avrà un singolo braccio installato su binari che permetterà un movimento uniforme su tutto il vetro.

Oltre ad avere un attrito irrisorio, questo sistema garantisce anche una pulizia vicina al 100% dell’intero parabrezza; sarà inoltre possibile utilizzare il tergicristalli solo su determinate aree, quando non in uso invece il braccio riuscirà a scomparire completamente sotto il cofano della vettura.

Quanto è interessante?
1
Approvato il futuristico tergicristalli della nuova Tesla Roadster: sarà elettromagnetico