Dalla Anglia alla nuova Kuga Plug-in Hybrid: così le Ford sono sempre più silenziose

Dalla Anglia alla nuova Kuga Plug-in Hybrid: così le Ford sono sempre più silenziose
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ford ha impostato il suo futuro su alcune parole chiave ben precise, come ad esempio Mustang, che riguarda la Mach-E così come la nuova Cobra Jet 1400, ma anche "Silenziosità" attraverso la sua Whisper Strategy.

Si tratta di miglioramenti dell'abitacolo atti a renderlo calmo e silenzioso, molto più della media. Un tempo infatti bisognava parlare a voce alta per farsi ascoltare dentro un'auto che viaggiava a velocità sostenuta, oggi invece molti abitacoli somigliano moltissimo a oasi rilassanti e silenziose, perfette per ascoltare musica o fare conversazione.

Ford ha così lavorato duramente per rendere la sua nuova Kuga Plug-In Hybrid una vettura ultra silenziosa, capace di assorbire più rumore del normale. Questo è stato possibile esaminando tutti gli elementi in grado di generare rumorosità, dalle sospensioni alle guarnizioni delle portiere, e utilizzando un rivestimento in pelle traforato per i sedili Kuga Vignale. L'ovale blu ha anche ridotto l'area totale delle superfici compatte all'interno dell'abitacolo, contribuendo così all'assorbimento del rumore rispetto alla sua propagazione.

Dalla Ford Anglia del 1966, che aveva una rumorosità interna di 89 decibel a 50 km/h in terza marcia, siamo così arrivati alla Ford Kuga Plug-in Hybrid 2020, con rumorosità di appena 69 decibel. Un risultato che può essere anche migliore grazie alla possibilità di guidare solo con il motore elettrico, lasciando il benzina spento grazie a una batteria da 14,4 kWh. In questo caso la rumorosità è di soli 52 decibel. Un ambiente perfetto per godere del sistema audio B&O installato a bordo.

Quanto è interessante?
1
Dalla Anglia alla nuova Kuga Plug-in Hybrid: così le Ford sono sempre più silenziose