Android Auto diventa wireless per tutti con il Bluetooth: il box AAWireless funziona

Android Auto diventa wireless per tutti con il Bluetooth: il box AAWireless funziona
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Con la presentazione di Android 11, Google ha di recente sganciato “la bomba”: Android Auto sarebbe diventato wireless per tutti. “Per tutti”, meglio utilizzare le virgolette, poiché tecnicamente i limiti non sono pochi. Ora però potrebbe esserci una soluzione alternativa.

Anche se Android 11 ha potenzialmente portato Android Auto senza fili su tutti i telefoni aggiornati, è fondamentale che anche la vostra vettura sia compatibile con il collegamento wireless e che sia telefono che auto abbiano il WiFi 5GHz. Insomma, non è così semplice e non tutti i dispositivi e veicoli in circolazione sono pronti per il salto, esiste però un oggettino chiamato AAWireless.

Ne abbiamo già parlato negli scorsi mesi, anche se si trattava di un prototipo non ancora ufficiale, con diversi problemi di compatibilità. Ora però il progetto sembra in fase di finalizzazione, con i colleghi di 9to5Google che hanno ricevuto il prodotto “nella sua forma finale” e perfettamente funzionante al 99%. Se Android Auto ha bisogno (così come Apple CarPlay) del veloce WiFi 5GHz per funzionare, AAWireless permette la comunicazione Bluetooth, una tecnologia molto più diffusa che però può nascondere qualche insidia.

Essendo un collegamento meno veloce del WiFi 5GHz, 9to5Google ha riscontrato talvolta qualche ritardo nello streaming della musica e più di un distacco improvviso del servizio, tutte cose che potrebbero dipendere dall’app companion di AAWireless in costante aggiornamento. Acquistare un box AAWireless è già possibile ma bisogna ordinarlo su Indiegogo spendendo circa 50 euro.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
1
Android AutoAndroid AutoAndroid AutoAndroid AutoAndroid AutoAndroid AutoAndroid AutoAndroid AutoAndroid AutoAndroid Auto