di

Le vetture NASCAR vengono progettate per uno ed un solo scopo: correre ad elevatissime velocità intorno ad un anello. Nonostante tutto i bolidi vengono sviluppati partendo da macchine di serie omologate per la strada, e lo YouTuber che risponde al nome di TheStradman ha voluto testare con mano un esemplare portandolo in giro per la città.

In linea di massima le NASCAR vengono modificate e attrezzate con appositi pannelli in metallo, con finestrini superleggeri, con reti di sicurezza, con telecamere per la diretta televisiva, con pneumatici Goodyear Eagle da corsa assolutamente lisci e tanto altro. Infine, ciliegina sulla torta, le NASCAR non sono dotate di servosterzo, non dispongono di alcun sistema atto a sopprimere il potente sound del motore e passano in seconda marcia a 100 km/h.

Ovviamente per motivi di sicurezza devono disporre di roll cage nell'abitacolo, e non hanno regolari portiere per entrare e uscire dalla macchina, ma per la normale guida sulle strade pubbliche c'è anche di peggio: totalmente assenti gli specchietti retrovisori laterali e persino i fari standard.

E' chiaro che per legge un mezzo del genere non possa circolare tra gli altri veicoli, ma questo non ha impedito a TheStradman di realizzare la sua sfida personale: quella di portare la NASCAR attraverso il McDrive di McDonald's. Come era lecito aspettarsi il conducente non ha avuto vita facile, poiché non è quasi mai riuscito a passare in seconda, ha spento l'auto più volte e si è cotto per le elevate temperature raggiunte nell'abitacolo. Nel caso in cui foste curiosi di osservare di persona l'assurdo test vi consigliamo di dare un'occhiata al video in alto.

A proposito di controindicazioni inerenti i veicoli da corsa vogliamo lasciarvi tirando in ballo gli assurdi costi di riparazione che devono accollarsi i team di Formula 1: gli incidenti possono davvero mandare a gambe per aria le scuderie. Adesso si spera che la rivoluzione attesa per il 2022 possa riequilibrare in parte la situazione.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2