Anche Ford vuole entrare nella competizione di Formula E

Anche Ford vuole entrare nella competizione di Formula E
di

Ford è uno dei grandi assenti nel sempre più vivace mondo delle competizioni sportive che vedono per protagoniste le EV, ma presto l'assenza potrebbe essere riempita: Ford sta pensando molto seriamente di partecipare alla Formula-E con un suo veicolo. Ma forse una collaborazione con un'altra scuderia sarà necessaria.

Infatti, Ford è estremamente consapevole del fatto che, con l'arrivo di Porsche che debutterà durante la sesta stagione della competizione, la Formula-E ha raggiunto il suo limite di dodici scuderie in gara, "Significherebbe unirsi ad un team esistente, fare partnership con qualcuno che è nella griglia di gara oggi", ha infatti detto a Motorsport Mark Rushbrook.

"Stiamo continuando a studiare tutte, o quantomeno la maggior parte, delle possibilità", ha poi aggiunto, dichiarando che una decisione ufficiale dovrebbe arrivare già all'inizio del 2019. Insomma, ne sapremo di più tra davvero poco.

Se parteciperà già durante la sesta stagione, in qualunque forma, dovrà a maggior ragione farlo collaborando con un altro team perché Ford non compare nella lista dei produttori omologati rilasciata ad Aprile. Ford dovrà, quindi, sviluppare un suo gruppo motopropulsore e venire registrato come produttore autorizzato per la stagione 2020/2021 di Formula-E.

Nel frattempo, sappiamo già che in passato c'è stato un contatto tra l'azienda americana e il team Dragon Racing —che potrebbe essere il candidato ideale per una partner che soddisfi le nuove ambizioni di Ford.

In foto la Spark-Renault SRT_01E

FONTE: Insideevs
Quanto è interessante?
1