Anche Audi avrebbe falsificato le emissioni dei motori con un software

di

La California Air Resources Board ha annunciato di aver scoperto che altri veicoli prodotti dalle società controllate del gruppo Volkswagen includerebbero test falsi relativi alle emissioni, in particolare quelli Audi.

Il Wall Street Journal e Reuters, citando fonti vicine alle autorità, riferiscono che i commissari avrebbero trovato lo stesso software che ha portato allo scandalo Dieselgate nei veicoli Audi. A quanto pare le rilevazioni sarebbero state effettuate quattro mesi fa, ma nessuna società interessata ne ha fatto parola col pubblico.
Secondo le fonti, il software è stato progettato per identificare le condizioni di prova (il tipo di strada, la velocità, ed altro) e quindi ridurre i rapporti di conseguenza. Si ritiene che Audi abbia continuato ad utilizzare lo stesso software fino allo scorso mese di maggio, quindi diversi mesi dopo che Volkswagen ha iniziato il ritiro.
E’ bene però precisare che Audi era già implicata nello scandalo, ma solo con alcuni modelli. Questa nuova rivelazione però potrebbe cambiare radicalmente le carte in tavola. Al momento, ne la CARB, tanto meno Volkswagen hanno risposto alle richieste di commento.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1