AMG GT Black Series, il bolide si mostra più intelligente che mai

AMG GT Black Series, il bolide si mostra più intelligente che mai
di

Ormai lo sappiamo tutti: quando i ragazzi del team di AMG lavorano su qualcosa, non possono non puntare al massimo ottenibile, e il risultato si concretizza sempre allo stesso modo, e cioè con l'immissione sul mercato di bolidi estremi.

Ne è un chiaro esempio la nuovissima AMG GT Black Series, che si presenta al mondo con specifiche tecniche assolutamente poco comuni. Sotto al cofano la berlina sportiva porta infatti in dote un poderoso V8 bi-turbo da 730 cavalli di potenza.

Si tratta del motore M178 LS2 che proviene direttamente dal mondo delle gare facendo uso di lubrificazione a carter secco e compressori di dimensioni più generose che in precedenza. Il risultato è che la GT Black Series scatta da 0 a 100 km/h in appena 3,2 secondi, raggiunge i 200 km/h in meno di 9 e arriva fino ai 325 km/h di velocità massima per i più coraggiosi.

A spedire tutta la sua esuberanza verso le ruote posteriori ci pensa un cambio AMG Speedshift DCT 7G a doppia frizione, che comunica attraverso un albero di trasmissione rigorosamente in fibra di carbonio. Meritevole di menzione la modalità Race Start, la quale permette di trionfare in tutte le gare d'accelerazione grazie ad un rilascio a giri elevati, al nuovo differenziale a slittamento limitato e all'elevatissimo grip fornito dagli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 R MO sviluppati apposta per il bolide tedesco.

Passando al lavoro svolto sull'aerodinamica, non riusciamo a non restare stupiti, anche in questo caso. Il team di AMG ha tratto tutta l'esperienza possibile dalle categorie GT3 e GT4, e quindi ogni flusso d'aria è ragionato, ogni aletta è studiata e ogni presa d'ingresso è ingegnerizzata per garantire il carico aerodinamico più efficiente e il raffreddamento più efficace. Ovviamente nel quadro non poteva mancare un sistema aerodinamico attivo, gestito interamente da AMG Dynamics e configurabile in modalità Basic, Advanced, Pro e Master.

Al contempo AMG è occupata anche nello sviluppo della Mercedes-AMG One. Si tratta di una hypercar ibrida dalle prestazioni di livello assoluto, ma che richiede ancora molti mesi prima di poter esser resa disponibile ai facoltosi clienti. Restando nel campo dell'elettrificazione, ma spostandoci verso quella totale, ecco a voi la Mercedes EQS AMG, una berlina elettrica da 600 cavalli di potenza.

FONTE: ansa
Quanto è interessante?
1