Amazon si impegna a favore del clima ordinando 100.000 furgoni Rivian

Amazon si impegna a favore del clima ordinando 100.000 furgoni Rivian
di

Amazon, l'enorme e famosissima azienda di spedizioni (e non solo), si impegna a salvaguardia del clima, cercando di rientrare nelle norme stabilite dall'Accordo di Parigi per il 2040 tramite una gestione oculata del capitale.

Per Jeff Bezos tale data è addirittura troppo in là, infatti pone l'obiettivo delle emissioni zero per la propria società entro il 2030. Lo ha dichiarato quest'oggi ad una conferenza stampa presso Washington D.C.

Non ha affermato soltanto questo, ma ha convintamente promesso che al 100% la sua impresa sarà carbon neutral entro il 2040 nonostante il presidente del suo Paese, Donald Trump, due anni fa si sia ritirato dagli accordi di Parigi. Questo dimostra che la politica è certamente molto determinante, ma che senza la volontà dei grandi attori sui mercati internazionali alla fine si può fare ben poco. Il peso delle società multimiliardarie è di fondamentale importanza.

Bezos ha dichiarato che Amazon sta piazzando un ordine per acquistare 100.000 furgoni elettrici Rivian, famosa casa americana specializzata nella mobilità sostenibile. Lo scopo di questi veicoli è abbastanza prevedibile, infatti verranno sicuramente utilizzati per le consegne dei propri prodotti. Questa è una delle tante azioni che permetterà alla società di raggiungere il 100% di energia rinnovabile, facendo un grosso balzo dal 40% attuale. Anche Ford Motor Company investe in maniera sostanziosa nella startup delle EV, ma Amazon non sembra volersi limitare a questo, poiché ha stanziato ben 100 milioni di dollari per il ripristino di foreste e paludi.

Amazon investe in Rivian già da tempo, infatti alla casa automobilistica americana erano arrivati ben 500 milioni di dollari lo scorso Aprile.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
7