di

Se la noia del parcheggio ce la tolgono i robot. Succede nei parcheggi dell'aeroporto di Gatewick a Londra: per tre mesi saranno dispiegati in via sperimentale dei robot della Stanley Robotics, e il parcheggio diventa completamente automatizzato.

Questa estate i passeggeri dei voli in partenza dall'aeroporto di Gatewick potranno lasciare le proprie macchine in tutta comodità nell'area parcheggio a lungo termine, senza doversi nemmeno premurare di trovare posto e fare manovra. Pensano a tutto i robot.

In totale, i robot-parcheggiatori della Stanley Robotics saranno in grado di gestire in modo automatico 270 veicoli.

Come funziona il parcheggio automatico di Gatewick: i proprietari dell'auto non dovranno fare altro che lasciare la macchina in un box di accoglienza, prendere le chiavi, e fare richiesta del servizio usando un comodo schermo touch. Il sistema collega la targa della macchina ai dati delle carte d'imbarco, rendendo semplice l'identificazione del veicolo in fase di ritiro.

A questo punto i robot sollevano leggermente il veicolo, e lo trasportano nel primo spazio libero tra quelli disponibili.

Il sistema di logistica fa affidamento sul GPS montato sui robot traino, e ogni fase del processo è completamente automatizzata. In futuro parcheggiare la propria auto potrebbe funzionare in questo modo un po' ovunque.

Siamo sicuri che molti non aspettano altro.

FONTE: Cnet.com
Quanto è interessante?
2