Alfa Romeo resta in FCA: un crossover futuristico per rilanciare il marchio

Alfa Romeo resta in FCA: un crossover futuristico per rilanciare il marchio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nelle scorse settimane, in rete ha iniziato a girare un (pessimo) rumor che vorrebbe Alfa Romeo e Maserati fuori dal Gruppo FCA - idea e utopia di alcuni azionisti USA-centrici. Un'idea appena smentita da John Elkann in persona, presidente di Fiat Chrysler Automobiles.

Il manager ha dichiarato, nel corso della presentazione del libro "Polizia e motori", che il gruppo italo-americano creato da Sergio Marchionne "ha investito molto su Alfa Romeo e continuerà a farlo, cercando di tornare all'altezza del glorioso passato". Per fare questo, sappiamo già che il marchio ha l'intenzione di costruire un nuovo crossover di segmento C presso gli impianti di Pomigliano d'Arco, come confermato dallo Chief Operating Officer di FCA in Europa Pietro Gorlier.

Sull'auto non sappiamo molto, tranne che sarà costruita partendo dalla piattaforma dell'attuale Jeep Compass, offrirà una versione ibrida (PHEV) e arriverà sul mercato fra il 2020 e il 2021. C'è invece curiosità attorno al suo aspetto, con molti appassionati che sognano il design futuristico proposto dall'artista Dongman Joo.

Un crossover squadrato all'anteriore e più aggraziato al posteriore, quasi una vettura "sentinella" da agente segreto del futuro chiamata Alfa Romeo Freccia. Questo concept resterà probabilmente soltanto una "visione", certo è che il marchio Alfa Romeo ha bisogno di qualcosa di giovane, dinamico e non solo al passo coi tempi, addirittura in grado di anticiparli, riportando il marchio Alfa Romeo alla vecchia gloria.

Quanto è interessante?
2
Alfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa RomeoAlfa Romeo