Alfa Romeo: nuove conferme sul SUV compatto, lanciata la sfida a Mini

Alfa Romeo: nuove conferme sul SUV compatto, lanciata la sfida a Mini
di

L'arrivo di un SUV Alfa Romeo più piccolo di Tonale è dato per assodato. Ora arriva anche la conferma del CEO di Alfa Romeo, Jean-Phillipe Imparato, che si è esposto sull'argomento intervistato da Automotive News Europe.

Il dato è tratto, il nuovo modello si farà e si chiamerà Brennero o Palade. Imparato ha affermato che Alfa Romeo ha bisogno di un SUV compatto per competere con i rivali, Mini Inclusa.

“Posso assolutamente competere con Mini”, ha detto Imparato in riferimento al brand del Biscione. “La qualità premium non è una questione di dimensioni. Sono convinto che se voglio mettere l'Alfa Romeo al sicuro economicamente in dieci anni, devo essere presente nei più grandi segmenti del mondo”. Imparato si riferisce al periodo di "prova" di dieci anni che Carlos Tavares ha garantito ad ogni marchio.

Imparato infine aggiunge “Devo essere nel segmento SUV B e nel segmento SUV C. Temporeggiare non porta ad alcun risultato”. Una questione di numeri per il CEO di Alfa: “Il segmento SUV C in Europa è di circa 2,5/3 milioni di auto l'anno, il segmento SUV B è di 2 milioni. Qualunque sia la quota di mercato che possiedi, è un grande effetto in termini di volume”.

Viene quindi di fatto ufficializzato il piccolo SUV Alfa Romeo. Il Brennero - o Palade - verrà probabilmente essere assemblato in Polonia, nello stabilimento Stellantis di Tychy. Il futuro SUV compatto verosimilmente sfrutterà la piattaforma eCMP di PSA, garantendo così varianti sia ibride che completamente elettriche.

Nel frattempo siamo ancora in attesa dell'Alfa Romeo Tonale, la cui produzione, stando al report di Automotive News, dovrebbe partire il 22 marzo. Quel che è certo è che arriverà nei concessionari Alfa il 4 giugno 2022.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1