L'Alfa Romeo Giulia elettrica scende in pista per l'ETCR

L'Alfa Romeo Giulia elettrica scende in pista per l'ETCR
di

Arriva la prima Alfa Romeo Giulia completamente elettrica, il Biscione si prepara a concorrere nella serie ETCR, il campionato europeo turismo dedicato alle vetture con batterie e propulsione elettrica. L'Alfa Romeo Giulia elettrica ci arriva dalle sapienti mani di Romeo Ferraris.

Ed è sempre il team di Monza ad avercela mostrata per la prima volta in queste ore. La ETCR si preannuncia già un campionato estremamente combattuto, con nomi del calibro di Hyundai e Cupra già in lizza con le loro rispettive elettriche. Nel caso di Hyundai in gara andrà una Veloster N specialissima, di cui vi abbiamo già parlato qua.

Tutte le auto in gara devono montare un motore elettrico da 402CV (300 kilowatt), e complessivamente la potenza erogata non deve superare i 671 CV. Anche per la batteria ci sono regole chiare: deve essere da 65KwH. Con un passato da vincitrice nelle competizioni TCR International Series e FIA WTCR, sarà interessante vedere come si comporterà l'Alfa Romeo Giulia anche in questa nuova competizione dedicata alle auto sportive elettriche.

"Dopo aver raggiunto con l'Alfa Romeo Giuletta TCR i migliori risultati possibili per un team indipendente come il nostro, abbiamo fatto la scelta coraggiosa di portare la Giulia anche alla nuova ETCR series", ha detto Michela Cerruti, Operations Manager di Romeo Ferraris.

Nel frattempo si guarda con attenzione anche all'altra grande (e più consolidata) competizione dedicata alle EV, si parla di monoposto in questo caso. La Formula-E tonerà a Roma anche nel 2020, le prevendite per i biglietti sono già online.

Quanto è interessante?
1