L'Alfa Romeo Brennero sarà costruita in Polonia con piattaforma francese

L'Alfa Romeo Brennero sarà costruita in Polonia con piattaforma francese
di

La fusione fra FCA e PSA sta portando non poche rivoluzioni all’interno del gruppo italo-americano. Qualche mese fa abbiamo visto come parte del classico indotto FCA sia stato fermato per via di nuove politiche aziendali, ora si vocifera di un’Alfa Romeo sempre più polacca...

Molti dei riflettori FCA sono accesi sull’impianto polacco di Tychy, là dove sono iniziate le polemiche relative all’indotto. Il passaggio ai pianali PSA infatti, per la costruzione di nuove utilitarie di Segmento B e non solo, ha costretto il mega gruppo automotive a interrompere alcuni contratti con aziende terze.

A Tychy però i piani di Stellantis, la nuova creatura nata dalla fusione FCA-PSA, potrebbero essere più grandi del previsto: si vocifera infatti che la nuova Alfa Romeo Brennero, atteso SUV del Biscione, verrà prodotta proprio in Polonia. Sarebbe la prima Alfa Romeo costruita al di fuori dei confini italiani, cosa che per molti potrebbe esser letta come una sconfitta del nostro Made in Italy e del brand stesso.

La Brennero inoltre sarebbe la prima Alfa Romeo con piattaforma francese, la CMP di PSA. La commercializzazione è al momento prevista per i primi mesi del 2023, nel frattempo sempre a Tychy dovrebbero nascere la nuova Fiat Punto e un SUV compatto a marchio Jeep, di cui però ancora non sappiamo molto.

Quanto è interessante?
3