Alex Zanardi in terapia intensiva al San Raffaele di Milano: 'Condizioni instabili'

Alex Zanardi in terapia intensiva al San Raffaele di Milano: 'Condizioni instabili'
di

Da quando la famiglia di Alex Zanardi ha espressamente richiesto di interrompere i bollettini quotidiani sullo stato di salute dell'ex campione di Formula 1, anche noi abbiamo allentato le notizie sul tema per rispetto, oggi però abbiamo un aggiornamento preoccupante. Zanardi è stato trasferito al San Raffaele per "condizioni instabili".

A riferirlo alla stampa è stato Claudio Zanon, direttore sanitario dell'Ospedale Valduce, che ha diffuso questo comunicato: "In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all'Ospedale Valduce, dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale San Raffaele di Milano".

Il direttore sanitario ha anche precisato che non ci saranno ulteriori informazioni sulla vicenda, torniamo dunque a sperare in silenzio sulla salute di Alex Zanardi, che da un mese esatto lotta fra la vita e la morte dopo un terribile incidente in handbike. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, avvenute anche grazie ad alcuni video girati da un videomaker, Zanardi sarebbe finito nella corsia opposta alla sua, scontrandosi violentemente con un furgone di passaggio. L'ennesimo, triste incidente di una carriera vissuta al limite.

Quanto è interessante?
4