INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Cina è già oggi il più grande mercato di auto elettriche del mondo, e continua a espandersi. Società come BYD sono già colossi a livello globale, come sancisce fra l'altro la recente partnership con Toyota, anche Aiways però sta arrivando in Europa e oggi vi mostriamo il suo robot per la ricarica in mobilità.

Si chiama CARL ed è stato registrato sia in Cina che nel nostro vecchio continente, dove fra l'altro Aiways sta per debuttare con l'interessante SUV elettrico Aiways U5. Ma come funziona esattamente questo robot? Basta parcheggiare vicino a una stazione di robot CARL e attivarne uno tramite l'app dedicata. Il robot è poi intelligente abbastanza per cercare la vettura in autonomia e ricaricarla anche se il conducente è ormai lontano.

Questo grazie alla sua batteria integrata, che può essere di 30 kWh oppure da 60 kWh. CARL è anche velocissimo, può infatti riportare una batteria all'80% sotto i 50 minuti, offrendo soluzioni "flessibili" sia per i privati che per le aziende. Una volta che la carica è completa, CARL è in grado di tornare da solo alla sua base di ricarica.

Questa novità è vantaggiosa per almeno due motivi essenziali: il primo è di farci risparmiare tempo, parcheggiamo e via, non dobbiamo "litigare" con i cavi o altro, il secondo - e ancor più importante - è che in questo modo non dobbiamo avere il pensiero di staccare il cavo a ricarica terminata e liberare la piazzola di sosta. È considerato infatti da incivili tenere una piazzola di ricarica occupata tutto il giorno a batteria piena, poiché qualcun altro potrebbe aver bisogno dello stallo, in questo modo CARL libererà tutto in autonomia, che sia questo il futuro delle BEV?

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1
Aiways U5Aiways U5Aiways U5Aiways U5Aiways U5Aiways U5