Aggirate Autopilot simulando la pressione delle mani sul volante? Ora le Tesla vi scoprono

Aggirate Autopilot simulando la pressione delle mani sul volante? Ora le Tesla vi scoprono
di

Nonostante il nome Autopilot che potrebbe ingannare i più, la Guida Autonoma di Tesla è un sistema di Livello 2, al pari di altre suite di assistenza concorrenti. Significa che è obbligatorio tenere gli occhi sulla strada e le mani sul volante, qualche furbetto però cerca sempre di aggirare i sistema di sicurezza - la festa però sembra finita.

Il rigido sistema di sicurezza di Tesla è uno dei più invasivi del mercato, il controllo della pressione sul volante è praticamente costante e se qualcosa va storto, Autopilot si disconnette in autonomia per svariate ore, ci è successo proprio all'inizio di un viaggio in autostrada e abbiamo dovuto guidare manualmente per centinaia di chilometri...

Gli uomini di Elon Musk dunque hanno sviluppato un sistema piuttosto sicuro che qualcuno però tenta sempre di aggirare, magari con dei pesi sul volante capaci di simulare la pressione di una mano (e sì, esistono dei device appositi).

Ebbene con il rilascio del software Beta v10.69.3.1 Autopilot ha iniziato a rilevare sistemi truffaldini per aggirare i blocchi di sicurezza - con Tesla che ha promesso aggiornamenti costanti, man mano che nuovi metodi verranno scoperti. Se verrete pizzicati a barare, Autopilot si disattiverà forzatamente, costringendovi a guidare manualmente. Tesla inoltre sta usando sempre di più la sua telecamera interna per avvisare il conducente di tenere gli occhi sulla strada quando palesemente distratto...

Se volete una guida autonoma "a mani libere", potete sempre optare per il BlueCruise della Ford Mustang Mach-E.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1