Anche gli aerei diventano elettrici? C'è un nuovo motore da 2 Megawatt

Anche gli aerei diventano elettrici? C'è un nuovo motore da 2 Megawatt
di

L'industria automobilistica sta correndo a spron battuto verso un'elettrificazione massiccia del parco circolante, ma finora quasi nessuno si è chiesto cosa ne sarà della sostenibilità degli spostamenti aerei.

Pubblicamente se ne discute pochissimo, ma anche i velivoli si stanno avviando verso la propulsione a zero emissioni. Wright, una startup statunitense, si è ad esempio posta l'obbiettivo di sviluppare aerei elettrici che vadano oltre i modelli più piccoli e leggeri, e il suo nuovo motore da 2 Megawatt potrebbe rappresentare un importante passo in avanti in tal senso.

Ad oggi le auto elettriche stanno raccogliendo grandi consensi a livello commerciale (la costosa Porsche Taycan ad esempio va a ruba), ma dalla loro parte hanno un grande vantaggio: non devono tenere sospesa in area una massa gigantesca. Fino a questo momento gli aerei non hanno avuto modo di effettuare la transizione proprio per questa importante problematica, chiaramente acuita dal peso di colossali e inevitabili pacchi batteria.

Gli sforzi ingegneristici si stanno quindi concentrando proprio sull'incrementare per quanto possibile il rapporto tra potenza e peso, anche massimizzando l'efficienza operativa. Ridurre la massa delle batterie ora come ora è un processo lunghissimo, per cui si sta puntando sull'affinamento dei materiali, sul perfezionamento del telaio e, ovviamente, anche del motore.

In generale i motori elettrici sono molto più leggeri delle controparti tradizionali, nonché più semplici e certamente più affidabili. In questo campo l'efficienza è già eccellente ma, se un propulsore jet può bruciare facilmente migliaia di litri di carburante in pochi secondi per il decollo, non si può dire lo stesso per l'energia che il motore elettrico dovrebbe richiedere alle batterie.

Wright, con la collaborazione di H3x, sta cercando di aggirare questi ostacoli quanto prima. Il fondatore della startup Jeff Engler ha spiegato che bisogna ridurre anche l'impatto ambientale dell'aviazione:"Non stiamo reinventando il concetto di ala, di fusoliera o di cose simili. Quello che cambia è il sistema di propulsione che spinge in avanti l'aereo." Riferendosi al promettente motore da 2 Megawatt (circa 2.700 cavalli) ha poi proseguito:"E' il più potente motore elettrico mai disegnato per l'aeronautica con un fattore di 2, ed è sostanzialmente più leggero di qualunque altra cosa in commercio." Al team di sviluppo il know-how non manca, ma almeno inizialmente si partirà con soluzioni ibride per poter sfruttare le caratteristiche migliori della combustione di carburante e dell'alimentazione tramite batterie.

Per restare in tema vogliamo chiudere rimandandovi ad una innovazione simile, ma effettuata in campo nautico: ecco la nave cargo elettrica e completamente autonoma.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
2
Anche gli aerei diventano elettrici? C'è un nuovo motore da 2 Megawatt