di

Non tutti possono permettersi di progettare una monoposto di Formula 1, ma ammesso che si abbiano le competenze per farlo, non è scontato che la vettura progettata sia anche veloce. E in entrambi i casi è ancor più raro che il progettista riesca a mettersi alla guida della sua creazione. Ebbene, in questo contesto Adrian Newey è l’essere perfetto.

Infatti, il pluri-iridato ingegnere di Stratford-upon-Avon ha avuto il piacere di sedersi nell’abitacolo di non una, ma ben due monoposto che ha progettato lui stesso nel corso della sua carriera, e le ha guidate in pista avendo le competenze e soprattutto le dimensioni corporee adatta ad entrare nell’angusto abitacolo di una Formula 1.

Newey è rimasto visibilmente emozionato ed eccitato dall’uscita in pista con le sue creature (a proposito, uno studio dice che un track day rende più felici di un workout in palestra), come si vede nell’intervista che l’ingegnere ha rilasciato a Jodie Kidd, del canale YouTube Kidd in a Sweet Shop.
In particolare, l’ingegnere della Red Bull (Red Bull entrerà nel mondo delle hypercar di serie con la RB17 sviluppata da Adrian Newey) si è messo al volante di una Leyton House Racing F1 e della McLaren MP4-19.

La Leyton House March-881 venne progettata nel 1987 e corse nella stagione 1988, e nello stesso anno gli permise di ottenere quella fama che lo rende uno dei migliori, se non il miglior progettista del circus della Formula 1. La March-881 del 1988, guidata dal nostro Ivan Capelli, fu la prima monoposto con motore aspirato Judd V8 a riprendere il comando di una gara di fronte alle auto turbo, un dettaglio che non succedeva dal 1983. E proprio quell’auto venne poi presa come ispirazione da tanti altri costruttori per la stagione successiva.

La McLaren MP4-19 invece è la monoposto progettata per la stagione 2004, e sebbene non fosse risultata la vettura più vittoriosa del brand, vinse comunque il gran premio di Spa Francorchamps con Kimi Räikkönen. E curiosamente, fu proprio in quell’anno che Adrian decise di ottenere la licenza per poter sognare di guidare un giorno una monoposto da Formula 1, e quel giorno è arrivato.

Adrian Newey è riuscito quindi a progettare delle vetture incredibili, capaci di guadagnare successi su successi, e per di più è riuscito a mettersi al volante di alcune di esse. E a coronamento di una carriera tanto strabiliante, al momento la sua ultima creatura permette al team Red Bull F1 di guidare la classifica piloti e costruttori dell’attuale stagione di Formula 1.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
4