Adrian Newey e Red Bull Racing stanno progettando una nuova stradale

Adrian Newey e Red Bull Racing stanno progettando una nuova stradale
di

L'Aston Martin Valkyrie non presenta alcun logo Red Bull, tuttavia è frutto della mente di Adrian Newey, storico direttore tecnico di Red Bull Racing, e della divisione Advanced Technology dell'azienda austriaca.

L'hypercar è stata svelata quando sulle monoposto Red Bull erano in bella vista le ali Aston Martin. La collaborazione tra l'azienda inglese e Red Bull Advanced Technology prosegue solo per lo sviluppo della Valkyrie: in Formula 1 le cose sono cambiate, Aston Martin non sponsorizza più RBR ed ha ora la propria scuderia.

Il prototipo della Valkyrie è stato protagonista del Goodwood Festival of Speed. Nell'occasione Adrian Newey, che ha guidato la vettura, ha annunciato la volontà di realizzare un'altra vettura stradale.

“È ancora leggermente acerba, va ancora sviluppata”, ha detto Newey sulla Valkyrie. “L'auto a Goodwood non aveva le sospensioni attive e c'è ancora del lavoro da fare sulla mappatura. Ma penso che quando sarà tutto pronto, sarà davvero speciale. Il rumore nell'abitacolo è più alto di quanto volevamo, devo essere onesto. Non credo che siamo unici in questo, ci sarà almeno un'altra hypercar ad alte prestazioni in arrivo in cui sarà obbligatorio indossare cuffie o auricolari, a seconda delle preferenze”. Newey si riferiva alla Gordon Murray T.50, dotata di un assordante V12 da 12.100 giri al minuto.

Interrogato sull'argomento da Autocar, Newey ha ammesso la possibilità di vedere nuove stradali firmate Red Bull: “La Red Bull Advanced Technology è stata creata esattamente per questo progetto [Valkyrie], ma è cresciuta e maturata e ora abbiamo molti progetti commerciali in cantiere. [...] Quindi sì, assolutamente, vorremmo fare un altro veicolo. Esattamente cosa sarà e a quale target sarà destinato è attualmente oggetto di dibattito.”

Chissà se il cammino continuerà con Aston Martin, se qualche marchio noto collaborerà con Red Bull Advanced Technology o se il colosso austriaco deciderà di sfruttare il suo brand.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1