E' ufficiale: l'erede della fantastica McLaren P1 si farà, ecco la data

E' ufficiale: l'erede della fantastica McLaren P1 si farà, ecco la data
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo innumerevoli e prolungati rumors riguardo una eventuale erede della eccezionale McLaren P1, i vertici della casa automobilistica britannica si sono finalmente sbottonati, rivelando anche la data prevista per il debutto del nuovo bolide.

In un'intervista per Autocar infatti, il CEO del brand Mike Flewitt, ha dichiarato che la succeditrice della P1 arriverà nel 2024. Flewitt però non si è fermato qui, informandoci che la compagnia è al lavoro su di un powertrain ibrido sviluppato appositamente per lo scopo, e affermando che le auto completamente elettriche non sono ancora giunte a piena maturazione:"Prendete la 765LT come esempio. Sappiamo che molti clienti la stanno portando sul tracciato. Se fosse stata una EV avrebbe potuto girare al massimo per 30 minuti prima di essere caricata e resa indisponibile fino al giorno seguente. Non è una posizione persuasiva."

Insomma, allo stato attuale della loro tecnologia, le auto elettriche sottraggono divertimento alla formula classica. C'è però da considerare le regolamentazioni di alcuni Paesi stanno minacciando il sentiero tradizionale. Il Regno Unito ad esempio ha pianificato di vietare la vendita di auto con motori a combustione entro il 2035, a suggerire che una McLaren EV prima o poi sarà inevitabile. "Come produttore a bassi volumi, la nostra strategia si costruisce attorno ad una sola piattaforma, e in questo modo abbiamo bisogno di una piattaforma EV per alcuni mercati, e di una ibrida per altri mercati o settori." Questo è quanto aggiunto in seguito da Flewitt.

Al momento questo è tutto quello che sappiamo riguardo l'erede della P1, ma non mancheremo di aggiornarvi all'arrivo di ulteriori notizie sulla hypercar. Nel frattempo McLaren ha condiviso una posizione come società ed una interessante notizia su di una nuova vettura ibrida. La prima concerne una buona propensione del brand verso i carburanti sintetici, mentre la seconda riporta l'ufficialità riguardo l'arrivo nel 2020 della sua prima ibrida plug-in "di massa".

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2