Adesso le Tesla riconoscono i veicoli di emergenza e rispondono adeguatamente

Adesso le Tesla riconoscono i veicoli di emergenza e rispondono adeguatamente
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A quanto pare l'ultimo aggiornamento over-the-air che Tesla ha inviato ad alcuni veicoli ha permesso a questi ultimi di riconoscere i veicoli di emergenza fermi a bordo strada o in circolazione, anche di notte.

Fino a poco tempo fa dei peculiari quanto pericolosi accadimenti avevano causato l'attivazione di una indagine da parte della National Highway Traffic Administration (NHTSA). In pratica in un paio di occasioni le Tesla in modalità Autopilot avevano fatto fatica a riconoscere auto delle polizia o ambulanze finendo per schiantarvisi contro mentre erano ferme a bordo della strada.

I dettagli sull'update sono stati menzionati attraverso una serie di post su Twitter dall'utente Analytic.eth, che ne ha specificato l'indirizzamento verso le Model 3 e le Model Y. Le vetture adesso, dopo aver individuato le classiche luci di emergenza, andranno a rallentare la propria corsa fino a fermarsi, se necessario. Oltretutto la macchina avviserà il conducente tramite un messaggio sul grosso display centrale.

"Se la Model 3/Model Y visualizza le luci dei veicoli di emergenza quando l'Autosteer è attivo di notte e ad alta velocità, la velocità verrà ridotta automaticamente, e i display touchscreen vi informeranno tramite un messaggio circa il rallentamento. Oltretutto udirete un allarme sonoro che vi ricorderà di tenere le mani sul volante. Quando le luci vengono superate oppure si spengono, l'Autopilot riprende la velocità di crociera. In alternativa potreste schiacciare l'acceleratore per guadagnare velocità manualmente."

A quanto pare Tesla ha cominciato immediatamente a lavorare a questo sistema non appena la NHTSA ha segnalato la problematica. Da parte nostra non possiamo che apprezzare uno sviluppo tanto repentino, anche se le indagini sugli incidenti verificatisi negli scorsi mesi dovranno comunque fare chiarezza sulle dinamiche.

Nel frattempo la casa automobilistica di Palo Alto sta incrementando anche l'efficacia della Guida Autonoma Completa V10 che, ricordiamo, è ancora in fase Beta: ecco le ultime migliorie.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1