Addio tasse di importazione: le Tesla potrebbero presto costare meno in Europa

Addio tasse di importazione: le Tesla potrebbero presto costare meno in Europa
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre negli Stati Uniti l'amministrazione Trump ha portato qualche ombra su Tesla e la mobilità elettrica, chiudendo i rubinetti del tax credit e graziando i produttori più inquinanti, per Elon Musk e soci potrebbe splendere il sole pieno nella vecchia Europa.

Il ministro dell'economica tedesco, Peter Altmaier, ha infatti aperto a una proposta che vada a tagliare i costi di importazione per le auto americane nel vecchio continente. "Vogliamo ridurre le tariffe di importazione su importanti prodotti industriali fino allo zero, così che nessuno possa accusarci di avere tasse più alte che negli US in merito" ha detto il ministro al quotidiano Welt am Sonntag.

Inoltre per gli esportatori americani potrebbero arrivare nuovo incentivi, così come la decadenza dell'obbligo di certificare i prodotti secondo le leggi UE. Soprattutto quest'ultima idea sembra nata appositamente per Tesla, che attualmente in Europa vede il suo Autopilot castrato a causa delle stringenti leggi dell'Unione - e le cose sarebbero anche peggiorate con l'arrivo della guida autonoma il prossimo anno. Bisogna però capire come verrà implementata la questione a livello formale.

Quella di Altmaier è una chiara risposta alla recente promessa di Trump di tassare fino al 25% le auto e i ricambi europei al loro ingresso negli US. Attualmente invece la tassazione sulle vetture importate in Europa dagli USA è pari al 10%, in aggiunta ovviamente alle normali tasse al pubblico. Il taglio di questi costi extra sarebbe una vera manna per Tesla, che potrebbe rendere più accessibili i suoi listini. Per ora tocca incrociare le dita, sperando che tutto diventi legge quanto prima.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
4