Addio GT-R, benvenuta Z: Nissan si rinnova nel Super GT

Addio GT-R, benvenuta Z: Nissan si rinnova nel Super GT
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nissan ha ufficialmente pensionato la GT-R nel Super GT. La vettura ha corso per ben 13 anni nella classe massima del campionato nipponico, la GT500. A sostituirla sarà la nuova Z, alla prima reincarnazione da competizione.

Nel 2008 proprio la GT-R tolse lo scettro all'ultima Fairlady Z da GT500, in quel caso basata sulla Z33, conosciuta in Europa come Nissan 350Z. Dopo oltre dieci anni di riposo la Z avrà il delicato compito di battere le velocissime Honda NSX-GT e la recente Toyota GR Supra, vincitrice del campionato 2021 con Sekiguchi e Tsuboi.

Nissan non ha rilasciato specifiche tecniche precise, ma basta dare uno sguardo al regolamento Super GT per farsi un'idea: le vetture devono sfruttare un motore quattro cilindri da 2,0 litri dotato di un singolo turbocompressore. Se le specifiche vi sembrano le stesse di una compatta pepata, fate attenzione: questi propulsori sono limitati a 660 CV.

Le GT500 impiegano un telaio tubolare, sono di fatto silhouette che sfruttano l'aspetto delle vetture stradali. La Z, come le altre contendenti, adotta un pacchetto aerodinamico estremo. Si tratta della Z della nuova generazione dall'aspetto più aggressivo visto finora.

Il campionato Super GT, un tempo conosciuto come JGTC, deve gran parte della sua fama nel vecchio continente alla saga videoludica Gran Turismo. GT7 è atteso su PS4 e PS5 il 4 marzo 2022, i vecchi fan saranno compiaciuti dal ritorno di Deep Forest Raceway.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1
NissanNissanNissanNissanNissanNissan