Addio Gratta e Sosta: a Milano il parcheggio si paga con un SMS

Addio Gratta e Sosta: a Milano il parcheggio si paga con un SMS
di

Milano pensiona i tradizionali "Gratta e sosta", ovvero i ticket per il parcheggio sulle strisce blu. Dal 15 gennaio gli automobilisti potranno pagare la sosta anche con un semplice SMS inviato con lo smartphone.

A dirlo è la stessa Atm, la società dei trasporti milanese, che ha anche precisato come i Gratta e sosta già venduti saranno validi fino al 31 marzo 2019, ma non oltre. Ecco come funziona il nuovo sistema: per pagare la sosta basta inviare un SMS al numero 48444 e indicare il codice dell'area di sosta presente sui cartelli stradali "in loco" e la targa del veicolo, separati da un punto. Attenzione però perché non tutti gli operatori supportano il servizio: a oggi soltanto Tim, Vodafone, Wind e 3 permettono il pagamento del parcheggio via SMS, presto però potrebbero aggiungersene degli altri.

Il costo della sosta viene scalato direttamente dal credito telefonico, oppure aggiunto in fattura in caso di abbonamento, non ci sarà dunque bisogno di registrare alcuna carta di credito. Le novità riguardano anche i parcometri presenti in città, che sono circa 1.700: da maggio 2018 sarà obbligatorio inserire la targa del veicolo in fase di pagamento, grazie a questo non sarà più necessario esporre il ticket sul cruscotto.

Quanto è interessante?
0