Addio benzina: un distributore USA si converte all'elettricità

Addio benzina: un distributore USA si converte all'elettricità
di

La scorsa settimana vi abbiamo raccontato di un distributore di benzina della compagnia Circle K venire sostituito da colonnine Fast Charge in Norvegia. Un caso isolato che sta iniziando ad avere seguito anche fuori dall'Europa: negli USA per esempio.

Può capitare che siano le stesse compagnie petrolifere a operare una sorta di switch presso le loro stazioni tradizionali, Shell ad esempio ha stretto da poco un accordo con la rete IONITY in Europa, costruendo colonnine Fast Charge presso le proprie stazioni di servizio. Ora anche Petro Canada, azienda che opera per l'appunto nel Paese canadese e che fa riferimento alla Suncor, sta installando colonnine di ricarica presso i propri distributori di carburante.

BP sta addirittura investendo in veicoli elettrici finanziando una start-up, mentre Chevron sta dotando le proprie stazioni di punti di ricarica. Fin qui abbiamo parlato di colonnine "aggiuntive", a Takoma Park invece il manager di una stazione di servizio ha deciso di rimuovere completamente la benzina per dare spazio all'elettricità. È stata così creata una stazione con 4 punti di ricarica da 200 kW, con tanto di area relax e un grande negozio per accogliere i clienti - che possono così spendere ulteriori soldi nell'attesa e monitorare l'andamento della ricarica veloce del proprio veicolo.

Non mi aspetto di certo un grande cambiamento dal giorno alla notte" ha detto il proprietario dell'ex distributore, "ci sono ancora poche auto elettriche là fuori, l'ho fatto però per una buona causa, per salvare l'ambiente. È stata mia figlia di 17 anni a convincermi". Per la cronaca il passaggio non è stato dettato solo dalla "follia", al contrario il progetto è stato finanziato dall'Electric Vehicle Institute e dal Maryland Energy Administration, che hanno versato 786,000 dollari. Con la discesa in campo di incentivi simili, lo switch delle attuali stazioni di servizio può diventare davvero di massa.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2