Addio Audi A1: non è prevista una nuova generazione

Addio Audi A1: non è prevista una nuova generazione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La notizia era nell'aria. Lo scorso febbraio Markus Duesmann, CEO di Audi, aveva messo in dubbio il futuro dell'Audi A1. Le cause principali erano il limitato successo del modello in un segmento dove il Gruppo Volkswagen è forte con altri marchi e l'ardua sfida all'elettrificazione, che porta il focus su modelli inediti.

In una recente intervista alla testata Automotive News Duesmann ha confermato che l'Audi A1 non vedrà una nuova generazione, il modello sparirà una volta concluso il ciclo della generazione attuale. Ad alimentare la decisione hanno contribuito anche le nuove norme europee sulle emissioni Euro 7. “Sappiamo che offrire motori a combustione nei segmenti più piccoli in futuro sarà piuttosto difficile perché i costi aumenteranno. Pertanto non avremo una succeditrice della A1” ha dichiarato Duesmann.

Un allarme che era già stato lanciato a maggio da Luca De Meo, CEO di Renault: il particolare filtro antiparticolato, reso necessario dalle normative Euro 7, porterà a far raddoppiare il prezzo al cliente delle auto compatte dotate di motore termico.

Tornando a Duesmann, si è parlato anche del 2030. La compagnia si aspetta che tra nove anni meno del 20% del mercato europeo sarà occupato dai motori termici, mentre la situazione potrebbe essere “diversa in Cina e negli Stati Uniti”. Precedentemente il CEO aveva confermato che Audi dal 2026 lancerà soltanto modelli elettrici; l'ultimo motore a combustione verrà probabilmente prodotto nel 2033.

Quanto è interessante?
2