INFORMAZIONI SCHEDA
di

Visual e colori cyberpunk, montaggio claustrofobico e bassi niente male... no, non è un videoclip dei Daft Punk ma l'anteprima degli interni della nuova Acura MDX. Il SUV del marchio premium di Honda si affaccia così alla sua quarta generazione, che sarà svelata completamente il 14 ottobre 2020.

Gli interni della MDX Prototype sono estremamente simili a quelli della berlina sportiva Acura TLX, modello su cui il marchio giapponese punta molto. Come la TLX la MDX è dotata di un simil tablet full-HD nella parte centrale superiore del cruscotto, sotto di esso si trovano le bocchette d'areazione e altri controlli. La console centrale contiene la leva del cambio e un touchpad. Tornando ai Daft Punk ci chiediamo quanto possa suonare bene una loro hit nella nuova MDX: l'auto è dotata di un sistema audio premium ELS Studio 3D a 25 altoparlanti.

L'abitacolo (design, ergonomia, tecnologia) è caratterizzato dal nome "Acura Precision Cockpit": così Acura ha battezzato nel 2016 il suo concept di abitacolo di nuova generazione. Stupiscono i particolari lussuosi ed eccezionali per la categoria, come le cuciture alla francese e l'uso di legni a poro aperto. Non potevano mancare sedili anteriori con funzione massaggiante e ipotizziamo che il SUV sia dotato anche del rivoluzionario airbag visto nella TLX.

Gli interni della MDX di quarta generazione sono senza dubbio un netto miglioramento rispetto alla terza generazione, datata 2013. La MDX sarà il SUV "ammiraglia" dell'intera gamma, posizionandosi sopra la RDX. La vettura è pensata principalmente per il mercato nordamericano, le possibilità di vederla nelle concessionarie europee sono minime.

Quanto è interessante?
1