Acquista Model S usata, ma Tesla gli disattiva la guida autonoma (già pagata) da remoto

Acquista Model S usata, ma Tesla gli disattiva la guida autonoma (già pagata) da remoto
di

Cosa succede quando si entra nell'era degli optional digitali? Non veri accessori fisici, ma funzionalità che dipendono interamente da software come la guida autonoma di Tesla. A quanto pare succede che il produttore se le può riprendere quando vuole. È quello che è ha scoperto suo malgrado l'acquirente di una Model S usata.

Il protagonista di questa storia si chiama Alec (il cognome non è stato divulgato). Aveva acquistato una Tesla Model S usata il 20 dicembre dell'anno scorso. L'auto è stata acquistata da un rivenditore terzo, non direttamente da Tesla, ma veniva correttamente venduta come auto full-optional, con tanto di pacchetto Full Self Driving Capability, quello che permette alle Tesla il massimo livello di guida autonoma attualmente disponibile.

I due pacchetti (tra cui quello che permette la funzione Smart Summon) per la guida autonoma presenti in origine sul veicolo costano complessivamente 8.000$; cosa che ovviamente si riflette anche sul prezzo dell'auto usata (è evidente che a parità di chilometri, se un'auto ha più optional costerà di più). Alec quindi non aveva mai messo in dubbio che quella feature, che in qualche misura si sentiva di aver pagato di tasca sua, potesse venirgli tolta da un momento all'altro, da remoto, e per giunta senza nessuna notifica che anticipasse la novità. Eppure è proprio quello che è successo.

Tesla ha confermato la notizia, spiegando che negli ultimi mesi l'azienda si è accorta che diversi veicoli erano stati configurati per l'attivazione della guida autonoma, nonostante questa opzione non fosse stata correttamente pagata. Il problema, dunque, non riguarderebbe soltanto la Tesla di Alec.

Ma la verifica di Tesla è stata successiva all'acquisto da parte di Alec (che ripetiamo, ha scelto quell'auto perché includeva due pacchetti per la guida autonoma), ma anche successiva all'acquisto del rivenditore, che aveva a sua volta preso la Model S ad un'asta dove veniva descritta come dotata dei pacchetti per la guida autonoma. Nessuno dei due poteva sapere che ad un certo punto Tesla avrebbe rimosso la funzione.

Ora Tesla ha creato un importante precedente, che rischia di dare vita ad un nuovo trend per un mercato automotive che è sempre più legato a funzionalità software e al modello dei servizi in abbonamento.

FONTE: Jalopnik
Quanto è interessante?
3