A Portland, i monopattini elettrici stanno sostituendo le automobili

A Portland, i monopattini elettrici stanno sostituendo le automobili
di

Si parla sempre più spesso di elettricità e auto elettriche, ma siamo sicuri che il futuro sia delle quattro ruote? A Portland, in Oregon, la gente ha iniziato a lasciare le vetture in garage e a muoversi con i monopattini elettrici.

Nella città americana, quello dello scooter sharing è un fenomeno che ha preso dimensioni di massa e a dimostrarlo ci sono i numeri: nei quattro mesi "pilota" del progetto, i residenti della città hanno fatto 700.369 viaggi in monopattino, percorrendo 1.290.512 km a bordo di 2.043 scooter di tre compagnie differenti, Bird, Lime e Skip. Anche se non figura in questa lista, ricordiamo che Ford ha di recente acquistato un'altra società di scooter sharing, Spin, tanto per farvi capire l'importanza che la micromoblità sta prendendo negli USA.

Tornando alla città di Portland, secondo un sondaggio condotto da DHM il 62% degli intervistati ha confermato di aver avuto un'esperienza positiva con i monopattini al termine del periodo di test. Questo risultato si fa ancora più alto se ci limitiamo alle persone inferiori ai 35 anni (71%), alle persone di colore (74%) e a coloro che hanno un reddito annuo inferiore a 30.000 dollari (66%). E ancora: il 34% dei residenti di Portland e il 48% dei turisti ha affermato di aver utilizzato i monopattini anziché guidare la loro auto o ricorrere a un servizio come Uber o Lyft.

Qualcosa negli USA sta dunque cambiando, e potrebbe non essere una moda passeggera. Timidamente, il fenomeno si sta affacciano anche in Italia, a Milano e Torino nello specifico, mancano però delle regole chiare che il governo ha promesso di elaborare il prima possibile. Staremo a vedere, nel frattempo ecco cosa bisogna fare per guidare in modo legale un monopattino elettrico in una città italiana.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
4