di

Il mondo delle gare motoristiche è ovviamente composto da scuderie e piloti intenti a dare il meglio in ogni circostanza per trionfare sugli avversari. Questo concerne anche lo sviluppo delle vetture da mandare in pista, ma non sempre il processo ingegneristico si conclude nel migliore dei modi.

Non poche volte è capitato che una o più vetture siano state squalificate dalla giuria per aver osato troppo: basta eccedere con la larghezza degli pneumatici, modificare inavvertitamente il propulsore o integrare una funzionalità non ammessa per provocare la sanzione.

Il canale YouTube VisioRacer ha in tal senso pubblicato un interessante video circa 6 macchine bandite dalle competizioni per un motivo o per un altro, e ha deciso di partire dalla Tyrrell P34 del 1976-1977. Si tratta della prima auto da corsa a sei ruote, ma il problema non riguardò questo elemento, bensì l'alettone troppo largo rispetto all'escursione delle ruote.

Di seguito si passa alla BMW M3 GTR del 2001 che, essendo troppo poco potente per partecipare ad una specifica competizione, venne migliorata con l'introduzione di un V8 con albero motore a pedivella piana. Purtroppo però le regolamentazioni cambiarono proprio in corrispondenza di questo ritocco impedendo ai modelli non omologati di partecipare, e BMW non aveva previsto la produzione di 100 esemplari da immettere in strada: dovette ritirarsi di lì a breve.

Proseguendo ci imbattiamo nell'assurda Chaparral 2J del 1970. Progettata per prendere parte alla Can-Am faceva uso di un potente V8 da 770 cavalli, ma non contenti delle sue performance gli ingegneri aggiunsero due turbine posteriori attivate dal motore di una spazzaneve. Alla fine la Chaparral ottenne performance straordinarie, ma l'organizzazione dovette per forza di cose escluderla dalle gare.

Nel caso in cui voleste approfondire nel dettaglio l'argomento e scoprire gli altri tre modelli "sfortunati" vi consigliamo di dare un'occhiata al video in alto, ma per restare in tema di ban vogliamo citare quelli della nostra epoca: per facilitare la diffusione delle auto elettriche i governi nazionali come il Regno Unito e gli enti sovranazionali come l'Unione Europea stanno proponendo di vietare la vendita di veicoli con motore a combustione interna nel prossimo futuro.

Quanto è interessante?
3