500 elettrica, la produzione delle prime unità è già iniziata

500 elettrica, la produzione delle prime unità è già iniziata
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'attesa 500 elettrica sarà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra di marzo, poi il 4 luglio del 2020 il debutto ufficiale. Nel frattempo il responsabile e-mobility Emea di FCA, Roberto Di Stefano, ha rivelato alcune importanti informazioni sulla 500 elettrica, a partire dal fatto che la produzione dei primi esemplari è già iniziata. 

"Abbiamo iniziato a produrre le vetture di validazione", ha infatti spiegato Di Stefano nel corso di un'intervista concessa ad InsideeVs Italia. Di Stefano ha anche rivelato che il partner ufficiale per le batterie della 500 elettrica non sarà LG Chem, con cui il Gruppo FCA aveva collaborato in precedenza.

FCA punta molto sulla 500 elettrica, non solo perché —come spiega Federico Gasparini su Insideevs—è il cardine di una strategia di lungo respiro che vedrà anche l'elettrificazione di Panda, 500 e Ypsilon con la formula mild hybrid (niente plug-in, ma motore elettrico in assistenza a quello termico per ridurre i consumi), ma anche perché Fiat vuole cambiare le carte sulla tavola del mercato, rendendo finalmente le auto elettriche accessibili al grande pubblico.

Con le vetture da 70.000 euro la democratizzazione dell’auto elettrica rimane solo uno slogan”, ha detto Roberto Di Stefano sempre al magazine Insideevs Italia.

Un cliente del segmento A, B, o C desidera ciò che vuole anche un cliente del segmento premium in termini di autonomia e dinamica”. E continua: “collocare il pacco batterie in vetture di dimensioni inferiori è una bella sfida”.

Di Stefano anche previsto un cambiamento nella formula attuale con cui i produttori scelgono le batterie la cui produzione e approvvigionamento è quasi sempre completamente esternalizzata. Trovate l'intervista completa nel link in fonte.

Quanto è interessante?
1