36 anni fa il lancio della Fiat Uno a Cape Canaveral: fu un successo planetario

36 anni fa il lancio della Fiat Uno a Cape Canaveral: fu un successo planetario
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Grazie al nostro lavoro siamo soliti volare in tutta Europa (e talvolta anche negli Stati Uniti e in Cina) per partecipare ai più svariati press tour, nel 1989 però Fiat ne organizzò uno destinato a entrare nella leggenda: ecco la storia del lancio della Fiat Uno a Cape Canaveral.

Nel gennaio del 1983 i migliori quotidiani e riviste italiani dell'epoca si sono visti recapitare un invito per Cape Canaveral, in Florida, ospiti della Fiat presso il Kennedy Space Center della NASA. Che la casa torinese avesse ideato un nuovo shuttle da lanciare in orbita? Non proprio, si apprestava a lanciare una vettura che sarebbe rimasta nella storia del nostro Paese, e non solo: la leggendaria Fiat Uno, che in questo 2019 compie la bellezza di 36 anni (prima di esser “potenziata” con la Fiat Tipo a fine anni '80).

Per portare i giornalisti al centro spaziale il marchio degli Agnelli aveva noleggiato appositamente un Boeing 747 Jumbo, del resto l'evento era di fondamentale importanza: per Fiat si apriva di fatto una nuova era, si svelava al mondo l'erede della iconica 127, con un design firmato da Giorgetto Giugiaro.

Per la sua costruzione, Fiat investì oltre 1.000 miliardi di lire, una cifra colossale all'epoca, ripagata con oltre 9 milioni di esemplari venduti negli anni successivi - fino al 1995. Un modello capace di tirar fuori dalla secca degli anni '70 una Fiat in crisi, ed è quasi paradossale vedere come la storia - crudele e beffarda - ora si ripeta: per rilanciare il marchio ci vuole oggi più che mai un modello "spaziale", degno della NASA, quale potrà essere?

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
4
36 anni fa il lancio della Fiat Uno a Cape Canaveral: fu un successo planetario