di

Secondo CNET già a partire dal 2020 dovremmo vedere le prima auto elettriche con supporto alla ricarica via wireless. Esattamente come per gli smartphone di ultima generazione, sarà sufficiente parcheggiare il veicolo in prossimità della stazione di ricarica wireless e spegnere il motore, senza bisogno di prese.

La Society of Automotive Engineers ha infatti individuato uno standard comune per la tecnologia di ricarica via wireless. Il nome in codice è SAE J2954 e l'auspicio è che in futuro vedremo questa possibilità offerta dal maggior numero di stazioni di ricarica sparse per il mondo. Certo, non è scontato che si vada in questa direzione. Moltissimo dipende dagli sforzi dei produttori e delle istituzioni per diffondere il nuovo standard.

Lo standard di ricarica universale non è ancora completamente definito in tutti gli aspetti tecnici, ma è stata comunque approvata una linea guida base che dovrebbe facilitare l'adozione di questa tecnologia.

Ci sono già alcuni produttori che hanno presentato dei prototipi di stazioni di ricarica wireless. Ad esempio BMW ha mostrato un piano di ricarica per la Serie 5 che può essere comodamente installato sul pavimento dei garage privati. Una volta che l'auto viene parcheggiata e che il motore viene spento, la ricarica delle batterie parte in automatico – come si evince dal video in apertura.

A Londra e Oslo si parla già dei taxi con ricarica wireless.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
2