007 e le sue auto: il Petersen Museum mette in mostra le Bond Cars

007 e le sue auto: il Petersen Museum mette in mostra le Bond Cars
di

Potenti, esclusive e piene di gadget. Stiamo parlando delle Bond Cars, le vetture protagoniste delle pellicole della serie 007. Il Petersen Automotive Museum in California celebra l'imminente uscita di No Time To Die con la mostra Bond in Motion.

Se i 375 CV del V8 sovralimentato della Jaguar XKR non soddisfano il vostro concetto di potenza, non c'è nulla di meglio della versione utilizzata per La morte può attendere, dotata di una mitragliatrice Gatling montata dietro i roll-bar.

Non può mancare l'elegante Aston Martin DBS che Daniel Craig ha guidato in Casino Royale. È esposto anche l'esemplare che lo stuntman Adam Kirley ha fatto ribaltare ben per sette volte durante le riprese del film, stabilendo anche un record per il Guinness dei primati.

Emblema delle Bond Cars è l'Aston Martin DB5 del 1964, apparsa per la prima volta nel film Agente 007 - Missione Goldfinger dello stesso anno. La bellissima Aston firmata Touring è comparsa anche in cinque film successivi. Uno degli esemplari usati per le riprese del 1964 è stato rubato nel 1997; secondo il Telegraph la leggendaria Aston Martin DB5 sarebbe parte di una collezione privata in Medio Oriente.

La collezione comprende il velivolo Heron XC-70 Parachute Parahawk del 1999, usato in Il mondo non basta e la Lotus Esprit S1 "sottomarino" del 1977, protagonista del lungometraggio La spia che mi amava.

La mostra offre agli occhi dei visitatori oltre 30 veicoli ed è stata realizzata in collaborazione con EON Productions, The Ian Fleming Foundation e Metro Goldwyn Mayer. La data di uscita di No Time to Die è fissata in Italia per il 30 settembre 2021. (immagini: Petersen Automotive Museum)

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto