'Le Fuel Cells sono incredibilmente stupide', ad affermarlo è Elon Musk in persona

'Le Fuel Cells sono incredibilmente stupide', ad affermarlo è Elon Musk in persona
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Elon Musk, il CEO di Tesla, ormai abbiamo imparato a conoscerlo. E' solito stuzzicare pubblicamente tutti gli utenti Twitter attraverso dei post molto forti, spesso veritieri, ma altre volte esagerati. Questa volta ha focalizzato l'attenzione sulla tecnologia delle fuel cells a idrogeno, definendola "incredibilmente stupida".

Come potete notare voi stessi dalle due immagini allegate in calce, il noto CEO non le ha certo mandate a dire. Su alcuni punti è impossibile al momento dargli completamente torto, dato che per quanto concerne l'efficienza energetica la tecnologia può ancora ampiamente migliorare, e non parliamo poi dei costi, i quali allo stato attuale spesso non consentono di passare a volumi di produzioni per la grande massa.

Il problema più grosso è portato in essere dagli ostacoli riguardanti la produzione di idrogeno utilizzabile come combustibile. La maggior parte dell'idrogeno viene separato per elettrolisi, e il processo richiede un ingente uso di risorse non rinnovabili come il petrolio, o addirittura il carbone nel peggiore dei casi. Musk però con le sue informazioni sottovaluta due cose: la prima è il costosissimo e lunghissimo processo che ha portato le auto elettriche ad essere sostenibili, efficienti, utilizzabili nella vita quotidiana e producibili in massa. La seconda invece è una problematica che probabilmente sarà risolta in futuro, ma che allo stato attuale è ancora tra noi. Stiamo parlando del modo di generare l'energia che poi muoverà le EV, la quale si basa ancora per buona parte sui combustibili fossili.

Il discorso è molto più ampio e complesso di come l'abbiamo posto in poche righe sia noi che Musk ma in conclusione, per restare in ambito di tecnologie futuristiche, vi rimandiamo alle recenti informazioni sulla pazzesca Tesla Roadster. I propulsori jet che la muoveranno (avete letto bene) funzioneranno grazie ad un recipiente a pressione composito che consentirà al bolide uno scatto da 0 a 100 km/h da record assoluto. Nel frattempo l'enorme Tesla Semi pare aver raggiunto la fine della sua fase di test, poiché Elon Musk ha dato via libera agli stabilimenti per la produzione in serie di quello che potrebbe essere un veicolo rivoluzionario, almeno per il settore dei trasporti.

Quanto è interessante?
2
TeslaTesla