Volkswagen T-Roc, il nuovo crossover compatto della Casa tedesca

Basato sulla piattaforma della Golf, ecco T-Roc, il nuovo mini SUV di Volkswagen acquistabile a partire da 22.900 euro.

speciale Volkswagen T-Roc, il nuovo crossover compatto della Casa tedesca
Articolo a cura di

Con la nuova T-Roc anche Volkswagen sbarca nell'agguerrito segmento dei SUV compatti. Un modello che si posiziona sotto la Tiguan, pronto a sfidare auto di grande successo come Fiat 500X, Jeep Renegade, Peugeot 2008, Toyota C-HR, Renault Captur e le ultime arrivate Hyundai Kona e Kia Stonic. La T-Roc è un modello su cui il Gruppo tedesco punta moltissimo; Andrea Alessi direttore del marchio Volkswagen, ha infatti dichiarato che l'obiettivo è far diventare questa vettura la best seller della marca. Scopriamo, quindi, tutte le caratteristiche della T-Roc a partire dal suo accattivante design.

Volkswagen T-Roc: linee all'avanguardia e piattaforma della Golf

Il nuovo crossover del gruppo tedesco si presenta con forme moderne ed accattivanti. Curato il frontale con un muso squadrato e imponente, con la fiancata caratterizzata da parafanghi pronunciati; interessante anche la linea del tetto che scende verso la coda e i gruppi ottici dal design molto moderno sia all'anteriore che al posteriore. Passando all'aspetto tecnico, la T-Roc utilizza la stessa piattaforma Mqb della Golf con dimensioni molto simili. È infatti tre centimetri più corta, ma 8 centimetri più alta (157 cm) potendo anche vantare un bagagliaio molto più capiente da 445 litri (abbattendo lo schienale dei sedili posteriori si arriva a 1.290 litri). Disponibile a due e a quattro ruote motrici, la T-Roc offre anche (di serie sulle versioni integrali 4Motion e a richiesta su quelle a trazione anteriore) le sospensioni adattive a gestione elettronica con cinque opzioni di guida (Comfort, Normal, Sport, Eco, Individual) e lo sterzo progressivo impiegato anche sulla Golf. Per quanto riguarda la trazione integrale, si tratta di una soluzione di tipo permanente gestita elettronicamente con una frizione a lamelle incaricata di distribuire la coppia tra l'asse anteriore e posteriore. Il guidatore può scegliere il profilo di guida che preferisce utilizzando la manopola posizionata sulla consolle centrale che offre due profili stradali (Street e Snow) e due opzioni per il fuoristrada, Offroad (con impostazione automatica dei vari parametri) oppure Offroad Individual (con settaggi variabili dal conducente).

Motori: 2 benzina e 3 diesel

La T-Roc sarà equipaggiata con propulsori da 1 a 2 litri di cilindrata e da 115 a 190 CV di potenza, tutti turbo. Si parte dai benzina con il 1.0 TSI, da 115 CV e 200 Nm di coppia, disponibile con cambio manuale a 6 marce e trazione anteriore. Più performante è il TSI 1.5 (150 CV e 250 Nm di coppia), ordinabile con cambio manuale a 6 marce e trazione anteriore, cambio DSG a 7 rapporti e trazione anteriore o anche con trasmissione automatica e trazione integrale 4Motion. Si tratta di un motore con un'avanzata architettura in grado di disattivare due dei quattro cilindri quando non viene richiesta tutta la potenza. Passando ai diesel, si parte dal 1.6 TDI da 115 CV e 250 Nm di coppia, con cambio manuale e due ruote motrici. Troviamo poi il 2.0 TDI da 150 CV e 340 Nm di coppia disponibile con cambio manuale, DSG, due o quattro ruote motrici. Infine, al top della gamma è posizionato il 2.0 TDI da 190 CV con 400 Nm di coppia, abbinato al cambio DSG a 7 rapporti e trazione 4x4.

Abitacolo hi-tech con doppio display

L'abitacolo della T-Roc, in grado di ospitare 5 persone, si caratterizza per la fascia orizzontale della plancia disponibile in diverse tinte a contrasto con al centro, in posizione elevata, lo schermo da 8" ricoperto di vetro dell'evoluto sistema di infotainment. Si tratta di una piattaforma di ultima generazione completa di app e dei vari servizi online tramite Volkswagen Car-net, compatibile con MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto. Infine è anche disponibile per il quadro strumenti l'Active info display da 11,7 pollici, di nuova generazione, con risoluzione a 133 dpi. Su questo Suv non manca un evoluto sistema audio a 8 canali da 300 Watt realizzato da Beats ed il sistema di ricarica wireless per lo smartphone.

Prezzi e versioni

La T-Roc arriverà nelle concessionarie italiane a novembre in dieci diverse tinte di carrozzeria con colori pastello bianco, nero e grigio e metallizzati Atlantic blue, Black oak, Energetic orange, Giallo curcuma, Indium grey, Ravenna blue e White silver. Tinte che possono essere abbinate al tetto, ai montanti anteriori e alle calotte dei retrovisori esterni a contrasto con il bicolore che in Italia sarà proposto di serie. Solo due gli allestimenti disponibili, abbastanza completi; in quello base sono inclusi luci di coda a LED, infotainment con lettore CD e schermo da 8 pollici, due prese USB, cerchi in lega da 17'' e tra i vari dispositivi di assistenza alla guida ricordiamo il riconoscimento della stanchezza del guidatore, il sistema di controllo perimetrale Front Assist con riconoscimento dei pedoni, frenata automatica d'emergenza e mantenimento della corsia. Sulla versione top di gamma troviamo, inoltre, inserti cromati esterni, fari anteriori a LED, luci posteriori brunite, clima automatico, cerchi da 18'' e l'Active Info Display. Infine il prezzo; la T-Roc è ordinabile a partire da 22.900 euro per la versione 1.0 benzina da 115 CV.