Volkswagen Polo GTI 2018: 200 cavalli per la cattivissima piccola tedesca

In arrivo dalla Germania una versione grintosissima della piccola tedesca, con un potenza di ben 200 cavalli e uno 0-100 molto rapido.

speciale Volkswagen Polo GTI 2018: 200 cavalli per la cattivissima piccola tedesca
Articolo a cura di

È un Natale molto cattivo in casa Volkswagen, che con la nuova Polo GTI ha reso la "piccola" tedesca un vero mostro di potenza, che tocca quota 200 cavalli, niente male per una vettura di questa categoria. Il target è ovviamente piuttosto giovane, con la Golf GTI dedicata invece a un pubblico più maturo, ma già con la Polo le emozioni non mancheranno di certo. Tutta questa potenza su una vettura relativamente piccola dovrebbe sentirsi parecchio, ma la macchina, svelata al Salone di Francoforte di settembre, non è solo muscoli, ma anche cervello, perché integra alcune delle migliori tecnologie a disposizione della casa di Wolfsburg.

Una vera sportiva

La Polo GTI riprende ovviamente le linee del modello base, ma le arricchisce con soluzioni stilistiche e tecniche che rendono il suo look decisamente più aggressivo. Dal piccolo spoiler posteriore al doppio scarico, passando per i cerchi del 17" e le pinze dei freni rosse, sono diversi gli elementi che distinguono questa GTI dalla variante base, anche se alla fine quello più importante e rappresentativo di questa gamma rimangono le prestazioni. Prestazioni che sono supportate, per la prima volta, da un 2.0 TSI da ben 200 cavalli, lo stesso utilizzato anche sulla Golf, capace di portare la Polo da 0 a 100 in soli 6.7 secondi, con una velocità e una coppia massima di 237 Km/h e 320 nm. Tutta questa potenza è regolata da un cambio automatico DSG a 6 rapporti. L'arrivo della Polo GTI è previsto per il primo trimestre del 2018, successivamente sarà disponibile anche una versione con cambio manuale, per chi quello automatico proprio non riesce a digerirlo su una sportiva.
Molto ricco l'allestimento, che comprende, a livello tecnologico, tutto quanto disponibile nella variante Highline della Polo. Abbiamo infatti il sistema Active Info Display, che sfrutta due schermi, uno al centro della plancia, da 8", l'altro al posto della tradizionale strumentazione analogica, da 10.25".

Piena compatibilità è garantita con Android Auto e Apple CarPlay. A proposito degli interni, in tutta questa modernità spiccano i sedili con trama quadrettata, un tocco retrò per una vettura decisamente tecnologica, che dispone anche di diversi assistenti elettronici alla guida, come il Front Assist, e di un impianto audio avanzato targato Beats, disponibile come optional. Come anticipato, la Golf GTI arriverà nella prima parte del prossimo anno a un prezzo di 25.500€.