Tesla Model 3 e Volkswagen ID.3 a confronto: sfida all'ultimo punto

Il nostro amico Matteo Valenza ha messo a confronto una Tesla Model 3 Standard Range Plus e una nuova Volkswagen ID.3.

speciale Tesla Model 3 e Volkswagen ID.3 a confronto: sfida all'ultimo punto
Articolo a cura di

L'articolo che state per leggere è senza dubbio uno dei più attesi della stagione, poiché mette a confronto due modelli elettrici dei più desiderati di questo 2020. Da una parte abbiamo la Tesla Model 3 Standard Range Plus, la variante entry level del mercato italiano, dall'altra la nuova Volkswagen ID.3, prima vettura a zero emissioni della famiglia tedesca ID, che nell'ultimo anno ha suscitato estrema curiosità. Grazie all'aiuto di Matteo Valenza, youtuber bresciano e grande amico di Everyeye, andremo oggi a confrontare le due auto su qualità degli assemblaggi, delle rifiniture e dei materiali interni, parleremo delle dotazioni di sicurezza, della dinamica di guida, dei motori e chiaramente dell'autonomia. Iniziamo dunque dagli assemblaggi e dalle rifiniture: secondo l'esperienza di Matteo, la Volkswagen ID.3 esce vincente dal confronto. La buona verniciatura della carrozzeria e l'ottimo assemblaggio le fanno ottenere un 8 pieno contro il 5 della Tesla - del resto sappiamo come questo ambito sia il vero tallone d'Achille della società americana.

Model 3 vs Volkswagen

Sui materiali interni abbiamo una sorta di pareggio, con un leggero vantaggio della Volkswagen ID.3. Dentro l'elettrica tedesca abbiamo tantissima plastica, i sedili sono in tessuto ma molto curati - tanto che Matteo li ha preferiti a quelli in pelle sintetica della Model 3 (sintetica per una chiara scelta aziendale, che non vuole fare uso di materiali provenienti dal mondo animale). Abbiamo dunque un 6,5 contro un 6, con Tesla estremamente minimale che deve fare i conti con degli allestimenti bianchi che tendono purtroppo allo scolorimento e ad assorbire facilmente il colore dai jeans.

Diciamo che su questo punto le due aziende possono migliorare, anche se gli allestimenti attuali sono pensati per non far lievitare eccessivamente i prezzi. Sulla sicurezza vince Tesla di un soffio: sull'americana abbiamo la Guida Autonoma di livello 2 con ben 8 telecamere di bordo, con 5 Stelle piene Euro NCAP. Più volte si è dimostrata una vettura solida in caso di incidente, tanto che Matteo le ha assegnato un 8 pieno. La Volkswagen ID.3 non è andata oltre il 7,5 per via di un'assistenza di guida considerata inferiore a quella Tesla. In quanto a dinamica di guida a vincere è di nuovo la Tesla che guadagna un 8: abbiamo ruote larghe, un motore posteriore molto potente (la SR+ ha un solo motore), un buon controllo di trazione e la possibilità di guidare con un solo pedale grazie alla frenata rigenerativa. La Volkswagen ID.3 non è andata oltre il 7: è silenziosa, bene insonorizzata, gode di ottime sospensioni.

La tenuta di strada è eccellente e le batterie lungo il pianale le donano un ottimo baricentro basso. Matteo ha riscontrato però un pedale del freno troppo morbido, inoltre ricordiamo che l'impianto ha freni a tamburo al posteriore - ed è superfluo dire che con quattro freni a disco sarebbe stato certamente meglio. Arriviamo così ai motori: Tesla ha sicuramente più esperienza in questo campo, i suoi propulsori sono famosi in tutto il mondo per essere compatti, estremamente potenti ed efficienti, un punto di riferimento per l'intero mercato. Volkswagen ha ampi margini di crescita, per il momento però il punto va a Elon Musk grazie a un 8 contro 7.

Sfida all'ultimo punto

Sull'autonomia non abbiamo dati oggettivi ma dobbiamo fidarci dell'esperienza di Matteo, secondo cui la Tesla gode di consumi minori. La berlina americana ha infatti guadagnato un 8, la Volkswagen ID.3 un 6, è però anche vero che Tesla ha molta più esperienza in merito e aggiorna continuamente le sue vetture al fine di aumentare l'efficienza generale. Avviandoci verso la conclusione del confronto, Tesla vince a mani basse sulle infrastrutture di ricarica, con la rete dei Supercharger V2 e V3 che guadagna un 9 pieno, Volkswagen invece - che si appoggia alla rete WeCharge - non va oltre il 6. Elon Musk vince anche sull'infotainment, grazie a un sistema davvero completo che offre di tutto e di più - anche videogiochi e applicazioni di streaming.

In questo campo abbiamo un 9 contro un 7, sempre secondo le valutazioni di Matteo. Sommando anche il 7 della Tesla e l'8 della Volkswagen ID.3 in quanto a rapporto qualità/prezzo, abbiamo i risultati finali: la Tesla Model 3 Standard Range Plus vince con 68 punti sulla Volkswagen ID.3, che si ferma a 63. 5 punti di distacco che non sono molti, considerando che la ID.3 è appena arrivata sul mercato e rappresenta una sorta di esperimento per la società tedesca. Ora sarà interessante far sfidare, appena possibile, la Tesla Model Y e la nuova Volkswagen ID.4.