Sesso a bordo di una Tesla mentre Autopilot guida: ecco perché è una follia

Su Pornhub sta impazzando un video giraro a bordo di una Tesla mentre a guidare è Autopilot, un qualcosa di estremamente pericoloso che non andrebbe fatto.

speciale Sesso a bordo di una Tesla mentre Autopilot guida: ecco perché è una follia
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Solitamente parliamo di Tesla per via delle sue automobili, della sua tecnologia e dei suoi servizi, oggi invece ci tocca andare oltre i classici confini per discutere del fenomeno del momento: un video pornografico girato proprio a bordo di un'auto di Elon Musk. Non è certo il primo filmato a sfondo sessuale ambientato all'interno di una vettura, né sarà l'ultimo, e certamente la natura elettrica dell'auto cambia poco le carte in tavola, c'è però un elemento fondamentale: sembra che i due protagonisti del video si siano "dati da fare" mentre Autopilot guidava in autonomia in autostrada.
Proprio questo dettaglio ha ispirato l'articolo che state leggendo, perché attorno all'auto-pilota ideato da Tesla c'è ancora moltissima disinformazione, che può talvolta diventare molto pericolosa.

Senza mani

Le auto elettriche del brand californiano hanno, a oggi, il software più avanzato che si possa trovare su un qualsiasi veicolo consumer, su questo pochi dubbi. La vera guida autonoma di Tesla, annunciata dallo stesso Musk appena qualche settimana fa, arriverà però soltanto fra un anno, e sarà comunque un prodotto da testare a dovere prima di giungere a qualsiasi conclusione.
Che nel nostro futuro ci sia, a 360 gradi, la guida completamente autonoma è ormai fuor di dubbio, tanto che diverse aziende stanno già lavorando ad automobili senza sterzo e arredate nei modi più disparati. Mentre l'auto si guida da sola, potremo fare colazione, pranzare, lavorare, guardare un film, leggere, dedicare insomma più tempo alle nostre passioni, anche far l'amore - esiste non a caso uno studio che prevede un aumento esponenziale del sesso in auto con l'avvento della guida autonoma, dunque è tutto alla luce del sole.

Sono tempi però che devono ancora arrivare, la tecnologia odierna non ci permette di fare tutte queste cose, al contrario bisogna sempre rimanere vigili sulla strada e mantenere il volante con le mani. Alla prima incertezza di Autopilot, il conducente è obbligato a riprendere immediatamente il controllo del veicolo, invece esistono video di persone che dormono mentre Autopilot guida e - per l'appunto - fanno sesso sfrenato. Nulla di più pericoloso.

Un giorno, ma non oggi

Distogliere completamente l'attenzione e gli occhi dalla strada, mentre Autopilot guida, equivale oggi a giocare una sorta di roulette russa. Abbiamo dalla nostra diverse occasioni "fortunate", con il cane della pistola che spara a vuoto, nel tamburo però c'è comunque un colpo fatale che potrebbe partire in qualsiasi momento.
Traslando così la metafora a bordo di una Tesla, potrebbero essere diversi i viaggi in cui tutto funziona a dovere, ne basta però uno con qualche anomalia per farci perdere la vita. Di incidenti avvenuti per negligenza degli utenti la storia recente di Tesla è purtroppo piena, emblematico il caso dell'ingegnere Apple morto proprio in un incidente "ambiguo": le auto di Elon Musk hanno svariati sistemi di sicurezza che lavorano all'unisono perché il nostro viaggio sia il più confortevole e tranquillo possibile, l'uomo ha però ancora un'importanza centrale. Supervisionare il corretto funzionamento della guida semi-autonoma è assolutamente obbligatorio, come riportato negli stessi manuali Tesla che ogni nuovo acquirente dovrebbe leggere nel dettaglio.

Tornando al video pornografico citato in partenza, si è trattato sicuramente di un esperimento goliardico, magari non era neppure Autopilot a guidare e chi ha ideato la produzione ha anche pensato a qualche "trucco" funzionale (l'auto viene spinta da un secondo veicolo?), non possiamo saperlo, di certo Elon Musk non si è preoccupato affatto, al contrario ha cavalcato - come ovvio che fosse - il momento scherzandoci sopra.
"Abbiamo scoperto che Autopilot può avere funzioni che neppure immaginavamo" ha scritto su Twitter, ottenendo persino la risposta geniale dell'account ufficiale di Pornhub. La situazione dunque sembra più distesa del previsto, nel frattempo però siete avvisati: Autopilot non è ancora pronto per ciò che avete visto. Lo sarà un giorno, ma non oggi.