Salone di Los Angeles 2017: le novità di BMW, Toyota, Chevrolet e Range Rover

Dalla kermesse californiana arrivano un interessante prototipo di Suv, due cabrio sportive e la versione limousine della Range Rover.

speciale Salone di Los Angeles 2017: le novità di BMW, Toyota, Chevrolet e Range Rover
Articolo a cura di

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle novità più interessanti mostrate all'ultima edizione del Salone di Los Angeles. Qualche giorno fa vi avevamo presentato gli ultimi modelli di Mercedes, Jeep, Infiniti e oggi concludiamo la nostra rassegna con due interessanti cabrio di BMW e Chevrolet, un prototipo di SUV realizzato da Toyota e la versione limousine della Range Rover. Iniziamo quindi dalla nuova BMW i8 Roadster, la versione con tetto in tela della famosa ibrida sportiva tedesca.

BMW i8 Roadster, arriva il tetto in tela

Al Salone di Los Angeles debutta la BMW i8 Roadster, versione cabrio della celebre ibrida sportiva tedesca. Questa interessante vettura adotta le stesse modifiche arrivate anche sul restyling della variante Coupé con una nuova griglia d'aerazione sul cofano anteriore, fari anteriori ristilizzati, cerchi in lega alleggeriti da 20 pollici e loghi della BMW sul montante posteriore.
La Roadster si distingue oltre che per il tetto ora in tela, anche per l'assenza dei due strapuntini posteriori sostituiti da due vani portaoggetti. Inoltre vengono introdotti nuovi rinforzi strutturali, portiere modificate, una cornice del parabrezza più robusta con il telaio in materiali compositi ora più rigido ed un peso incrementato di 60 chili rispetto alla variante chiusa. La capote è azionabile elettricamente fino a 50 km/h, con un tempo di apertura/chiusura di circa 15 secondi.
Anche la BMW i8 Roadster adotta le modifiche al powertrain introdotte sulla versione coupé con nuove batterie al litio da 11,6 kWh che consentono un'autonomia in modalità 100% elettrica di circa 53 km ed una velocità massima di 105 km/h. Viene inoltre incrementata la potenza del propulsore elettrico che passa da 131 a 143 CV. Il motore endotermico, un 1.5 litri, 3 cilindri turbo benzina, resta invariato con 231 CV. Infine le prestazioni con una velocità massima di 250 km/h e uno 0-100 km/h in 4,6 secondi.

Chevrolet Corvette ZR1 Convertible, la cabrio da 755 Cv

Al Salone di Los Angeles era anche presente Chevrolet che ha mostrato una cabrio ad altissime prestazioni, la Corvette ZR1 Convertible, versione con tetto in tela della potentissima supercar americana. Una cabrio spinta da un incredibile V8 turbo da ben 6.2L con 755 cavalli, 969 Nm di coppia massima ed una velocità massima di 341 km/h. Un propulsore che può contare su ben 13 radiatori e su un cambio automatico a 8 marce o su un manuale a 7 rapporti. Non poteva mancare lo scarico racing e quattro setup: Stealth, Tour, Sport e Track. Decisamente evoluta anche l'aerodinamica con due varianti di spoiler posteriore disponibili: Low Wing e High Wing. Il primo, di serie, con ala fissa ancorata direttamente al telaio e il secondo opzionale con ala mobile in grado di incrementare l'aderenza, sacrificando la velocità di punta che scende intorno ai 320 km/h.
Per quanto riguarda la capote si tratta di una copertura apribile elettricamente fino a 45 km/h. La Corvette ZR1 Convertible arriverà sul mercato americano nella prossima primavera con un prezzo di 105.000 euro, tasse escluse.

Toyota FT-AC, il Suv del futuro

Dalla kermesse californiana arriva anche un interessante prototipo di fuoristrada, il Toyota FT-AC (Future Toyota Adventure Concept). Un mezzo adatto sia alla città che all'off-road dal look moderno e accattivante con i passaruota in plastica grezza, cerchi da 20 pollici e un aggressivo frontale. Interessante anche il tetto con montanti di colore grigio, dotato inoltre di un grande portapacchi che integra luci a LED. La Toyota FT-AC si distingue anche per i fendinebbia anteriori che possono trasformarsi in torce portatili e le telecamere a infrarossi integrate negli specchietti laterali che possono anche essere rimosse e utilizzate in modo indipendente, con la possibilità di trasferire i filmati su cloud grazie alla connessione Wi-fi presente a bordo della vettura. Dal punto di vista tecnico, Toyota dichiara genericamente la presenza di un motore a benzina di grossa cilindrata e di una trasmissione con differenziale centrale bloccabile e Torque Vectoring.

Range Rover SVAutobiography, la versione extralusso del celebre SUV inglese

La nostra rassegna delle novità più interessanti del Salone di Los Angeles si conclude con la Range Rover SVAutobiography, la versione extralusso del celebre SUV inglese. Una variante rifinita a mano, disponibile esclusivamente con la carrozzeria a passo lungo (5,2 metri). Si tratta di una vera limousine dotata di chiusura automatica delle porte posteriori ed uno spazio per le gambe nella seconda fila di sedili che raggiunge il metro e 20. Sedili imbottiti con una particolare schiuma per aumentarne la comodità, dotati di funzione massaggio Hot Stone, con schienali reclinabili fino a 40 gradi e 22 regolazioni disponibili.

Non poteva mancare il frigorifero che contiene quattro bottiglie da 600 ml. Tutto l'abitacolo è stato ridisegnato all'insegna del lusso con una lunga console centrale impreziosita da un orologio analogico firmato da Zenith e due tablet integrati da 10 pollici per i passeggeri posteriori.
Infine le motorizzazioni con un 4.4 V8 turbodiesel da 340 CV, un 2.0 plug-in ibrido da 404 CV e il 5.0 V8 sovralimentato da ben 565 CV. La Range Rover SVAutobiography è ordinabile con prezzi a partire da 194.100 euro.