Range Rover Evoque Convertible, il SUV Cabrio pronto per l'estate

Anche sul mercato italiano è da poco disponibile l'originale versione scoperta del fuoristrada inglese, con un prezzo di partenza di 53.600 euro e motori diesel e benzina con potenza fino a 240 cavalli.

speciale Range Rover Evoque Convertible, il SUV Cabrio pronto per l'estate
Articolo a cura di

Il mercato dei SUV è in constante evoluzione. Qualche giorno fa vi abbiamo presentato la Maserati Levante e la Jaguar F-PACE, modelli premium dal design raffinato. In questo segmento di mercato ha di recente debuttato anche l'Evoque Convertible, un prodotto decisamente fuori dal comune che ci ricorda il Nissan Murano CrossCabriolet, SUV venduto negli Stati Uniti dal 2010 al 2014 con scarso successo. La Evoque Cabrio è stata inizialmente presentata a Ginevra nel 2012 in veste di concept ed è arrivata nella sua versione definitiva solo al Salone di Los Angeles dello scorso anno. Si tratta di una vettura decisamente particolare, con la sua enorme capote in tela, equipaggiata con la trazione integrale, motori diesel da 150 e 180 cavalli e un propulsore benzina da 240 CV, tutti con cambio automatico e prezzi a partire da 53.600 euro.

Carrozzeria inconsueta con la capote in tessuto al posto del tetto rigido

Il design di questa vettura colpisce per la sua particolarità sin dal primo sguardo. La Evoque Cabrio è basata sulla versione Coupé a tre porte ed è caratterizzata da un design elegante e sportivo con le numerose prese d'aria sul cofano e sul paraurti. Inoltre troviamo una fanaleria dal design decisamente riuscito. La rimozione del tetto è stata accompagnata da modifiche alla zona dietro la portiera con nuovi passaruota. Lateralmente spiccano anche i raffinati cerchi in lega con una grandezza a partire da 18 pollici, infine in coda è stato inserito un piccolo spoiler. Passiamo ora al tetto in tela, capace di garantire elevati livelli di isolamento dall'esterno, grazie al rivestimento fonoisolante. Si tratta di una copertura che utilizza un sistema di ripiegamento a ventaglio, realizzata dalla Webasto, di dimensioni decisamente elevate. La capote, che si ripiega dietro i sedili posteriori, si apre anche in movimento fino a 48 km all'ora, in soli 18 secondi, ed è azionabile con il semplice tocco di un pulsante. Ovviamente, l'adozione della copertura in tela ha portato ad una diminuzione della capacità del bagagliaio, ridotta ora a soli 251 litri. Una modifica che ha richiesto grossi interventi sulla carrozzeria ed un irrigidimento del telaio in grado, comunque, di garantire una rigidità torsionale del tutto paragonabile a quella della coupé. Modifiche che hanno appesantito la vettura di circa 270 kg, con una massa complessiva superiore alle 2 tonnellate. Per quanto riguarda le dimensioni, la Evoque cabrio è lunga 4370 mm, ha un'altezza di 1609 mm, per una larghezza, con specchietti aperti, di 2085 mm.

Motorizzazioni, prezzi ed allestimenti

La nuova Range Rover Evoque è equipaggiata con propulsori diesel e benzina tutti abbinati ad una trasmissione automatica ZF a 9 rapporti col sistema 4X4 sempre di serie. Il modello base parte da un prezzo di 53.600 euro e monta un motore 4 cilindri 2.0 TD4 Diesel con una potenza di 150 CV. Questa unità è in grado di far segnare uno 0-100 km/h in 12 secondi con una velocità massima di 180 Km/h, con consumi nel ciclo combinato di 5,7 l/100Km. Salendo di potenza troviamo la versione da 180 CV (56.600 euro) con uno 0-100 km/h in 10,3 secondi ed una velocità massima di 195 Km/h. Concludiamo con l'ultima versione, un 2.0 da 240 CV a benzina (disponibile ad un prezzo di 57.600 euro), in grado di far registrare uno 0-100 km/h in 8,6 secondi e capace di raggiungere i 209 Km/h, con consumi dichiarati, nel ciclo combinato, di 8,6 l/100 Km. Tutti i modelli della Evoque cabrio sono acquistabili in due diversi allestimenti, denominati SE Dynamic e HSE Dynamic. Il primo include il sistema audio Meridian Sound System con potenza da 380 Watt con 10 altoparlanti e subwoofer, affiancato dalla piattaforma d'infotainment InControl Touch Pro caratterizzata da un display da ben 10,2 pollici di diagonale. All'interno di questo allestimento troviamo, inoltre, cerchi in lega da 18" a 7 razze, sedili anteriori elettrici in pelle, inserti in alluminio tramato e deflettore per limitare le turbolenze nell'abitacolo.
L'allestimento superiore HSE include i fari allo Xeno ed i fendinebbia, cerchi in lega da 19", telecamera posteriore, navigatore, sedili in pelle Oxford ed illuminazione interna configurabile con soglie d'ingresso anteriori in alluminio, con scritta luminosa "Range Rover". Tra le dotazioni tecniche di serie citiamo solamente il Torque Vectoring by Braking che applica una lieve forza frenante su entrambe le ruote interne, contribuendo a mantenere l'auto sulla traiettoria voluta. Inoltre troviamo un'evoluta trazione 4x4 con sistema Terrain Response che garantisce le massime prestazioni su qualsiasi terreno e in qualunque condizione, sistema affiancato dall'All-Terrain Progress Control (non presente sulla 150 CV) che serve a mantenere una velocità costante in condizioni difficili. Inoltre l'optional Active Driveline monitora costantemente i parametri di guida in strada e fuoristrada passando automaticamente dalla trazione anteriore alle 4 ruote motrici. Per quanto riguarda la sicurezza, anche se priva di tetto, la Evoque è in grado di offrire un'ottima protezione ai suoi occupanti grazie a delle barre estraibili nascoste nei pannelli posteriori della carrozzeria che si sollevano automaticamente in 90 millisecondi in caso di ribaltamento.

Per quanto riguarda gli optional disponibili ricordiamo, tra la lunga lista di accessori, il sistema InControl Remote Premium, un'app in grado di preriscaldare la Range Rover Evoque tramite un telecomando con un timer programmabile con 7 giorni di anticipo. Ricordiamo anche la Route Planner Companion App, presente anche questa nell'In Control Remote Pack, che consente d'impostare la destinazione e il percorso su uno smartphone Apple o Android e seguire le indicazioni sul Touch-screen della vettura. Tra i vari accessori disponibili, è presente anche l'Head Up Display che può proiettare sul parabrezza numerosi dati utili per il guidatore. Non dimentichiamo il sofisticato impianto audio Meridian Surround Sound System da ben 660 Watt con 12 altoparlanti e un subwoofer. Tra gli optional più curiosi ricordiamo anche il Wade Sensing, funzione utile in caso di aree allagate o in caso di attraversamento di piccoli ruscelli. Questa funzione fornisce sul Touch screen informazioni in tempo reale riguardo la profondità dell'acqua rispetto al veicolo e la capacità di guado massima.

Range Rover Evoque Prodotta negli stabilimenti Land Rover di Halewood, insieme alle versioni Coupé e cinque porte, la Evoque cabrio è un SUV che si fa notare immediatamente grazie all’assenza del tetto. Dalle prime prove su strada emerge un buon comportamento della vettura che risulta piacevole da guidare grazie al suo carattere sportivo, ma che non sacrifica il comfort. Ottimi giudizi arrivano anche dal telaio; questa cabrio risulta reattiva e agile tra le curve, con buone performance offerte dallo sterzo e dal cambio automatico sempre rapido e intelligente. Buoni anche i dati fatti registrare dal motore Diesel da 2.0 litri da 180 CV divertente e scattante. Passando agli interni, l’abitacolo per quattro persone risulta spazioso e sempre confortevole grazie all’ottima insonorizzazione, con la capote che isola bene dai rumori esterni, garantendo una silenziosità di marcia paragonabile a quella della versione chiusa. A vettura aperta non si notano, inoltre, turbolenze all’interno dell’abitacolo. Concludiamo con le performance in fuoristrada decisamente di buon livello con la possibilità percorrere passaggi anche molto impegnativi.