Quanto costano le 10 auto più vendute d'Italia con l'Ecobonus 2020?

Abbiamo preso la Top 10 delle auto più vendute d'Italia e abbiamo calcolato i nuovi prezzi con l'arrivo dell'Ecobonus 2020: ecco cos'è uscito.

speciale Quanto costano le 10 auto più vendute d'Italia con l'Ecobonus 2020?
Articolo a cura di

Quali sono le auto più vendute in Italia? Probabilmente è una domanda che vi siete posti spesso, anche solo per curiosità personale, perché dunque non rispondere al quesito applicando anche gli incentivi in arrivo? Mentre il 2020 è ancora in corso, siamo appena a metà, possiamo ragionare sulla lista delle dieci vetture più immatricolate del 2019 e provare a capire quanto costano oggi con l'avvento del nuovo Ecobonus 2020 e di eventuali aggiornamenti MY2020. Ricordiamo velocemente che a partire dal prossimo 1 agosto partiranno i nuovi "incentivi ecologici" del governo, con tre fasce di sconti regolate dalle emissioni di CO2.
Le auto con emissioni comprese fra 0 e 20 g/km (elettriche sostanzialmente) arrivano a 10.000 euro di sconto, quelle fra i 21 e i 60 g/km (soprattutto Plug-In Hybrid) a 6.500 euro, le ibride ed Euro 6 comprese fra i 61 e i 110 g/km a 3.500 euro - ma solo rottamando una vecchia auto inquinante, senza rottamare nulla le cifre sono più basse, trovate i dettagli nello speciale dedicato al nuovo Ecobonus 2020. Ma partiamo dunque con l'esaminare le 10 auto più vendute d'Italia e col conoscere i prezzi aggiornati - partendo dalla decima e arrivando alla prima.

Dalla Jeep Compass alla Fiat 500X

La decima vettura più venduta del 2019 è risultata essere la muscolosa Jeep Compass, piccolo "transatlantico" su quattro ruote prodotto da FCA che proprio poche ore fa ha guadagnato una variante compatibile con l'Ecobonus 2020. Parliamo della nuova Jeep Compass Plug-in hybrid con 50 km di autonomia 100% elettrica e potenze da 190 e 240 CV. Si può già ordinare nelle concessionarie negli allestimenti Limited, S, Trailhawk e Business e dal 1 agosto prossimo può contare su ben 6.500 euro di sconto governativo in seguito alla rottamazione di un veicolo inquinante con più di 10 anni di vita.
Nona vettura più richiesta dagli italiani è la Dacia Sandero, che in versione Streetway Comfort con motore Blue dCi 75, che ha emissioni comprese fra i 94 e i 98 g/km, è compatibile con i 3.500 euro della terza e ultima fascia. Si tratta di una vettura che di listino costa 11.450 euro e che con gli incentivi 2020 dovrebbe costare poco meno di 8.000 euro, 7.950 per la precisione.

Ottava posizione per il Volkswagen T-Roc, il SUV tedesco compatto che ha fatto breccia nel cuore degli automobilisti italiani sin dal suo debutto sul mercato. Purtroppo però abbiamo una brutta notizia: tutte le versioni a listino del T-Roc sembrano essere incompatibili con l'Ecobonus 2020, poiché le emissioni di CO2 vanno dai 115 g/km del motore 1.6 TDI ai 127 g/km dell'1.5 TSI DSG - e non vogliamo neppure scomodare la potente versione R.

Migliorano le notizie con la nuova Citroen C3, settima auto più venduta in Italia nel 2019. La versione MY2020 con motore PureTech 83 S&S ha emissioni di CO2 ferme a 97 g/km, l'auto dunque è compatibile con i 3.500 euro dell'Ecobonus 2020 in tutte le sue declinazioni, anche la più economica Live che parte da appena 14.100 euro. Con gli sconti si prende a 10.600 euro di partenza, salvo eventuali optional.

Continuiamo con la Fiat 500X, sesta auto più venduta d'Italia. Il SUV Crossover di FCA si prende con 3.500 euro di incentivi scegliendo la variante con motore 1.3 Multijet da 95 CV. In allestimento City Cross, il prezzo promozionale Fiat è di 20.200 euro, si arriva dunque a 16.700 euro per un'auto spaziosa, iconica, con emissioni bloccate a 105 g/km e un consumo pari a 4 litri per 100 km su circuito misto.

La Top 5 dalla Jeep Renegade alla Fiat Panda

Entriamo così nella zona calda, nella Top 5 tutta nostrana. Il quinto posto appartiene alla Jeep Renegade, che esattamente come la sorella Compass ha guadagnato una interessante variante ibrida plug-in proprio nelle ultime ore. La scheda tecnica delle due auto è praticamente identica, l'unica differenza sta nell'allestimento Business, attualmente non disponibile sulla Renegade. Per il resto potete già ordinare la vettura nelle concessionari Jeep e sfruttare i 6.500 euro di incentivo governativo a partire dall'1 agosto.
Noi nel frattempo arriviamo al quarto posto con la Dacia Duster, compatibile con l'Ecobonus 2020 grazie al motore 4x2 1.5 Blue dCi da 95CV oppure da 115CV: disponibile già dall'allestimento Essential, è un propulsore con emissioni di CO2 comprese fra i 108 e i 110 g/km, l'unico della gamma Duster che soddisfa le richieste del governo per gli incentivi di quest'anno. Il prezzo di partenza della Dacia Duster Essential Blue dCi 95CV è di 15.350 euro, che con il bonus diventa 11.850 euro.
Saliamo ora sul podio: la Renault Clio, terza auto più venduta del 2019, risulta compatibile con i 3.500 euro di Ecobonus grazie al motore TCe 100, disponibile a benzina e a GPL, e alla variante ibrida Hybrid E-Tech. Nel primo caso il prezzo di partenza della Clio Life TCe è di 16.300 euro, mentre scegliendo il GPL si sale a 17.100 euro; prezzi che con gli incentivi diventano rispettivamente 12.800 euro e 13.600 euro. La Clio Ibrida si può invece avere dall'allestimento Zen a partire da 21.950 euro.

Secondo posto per la sempreverde Lancia Ypsilon, diventata ibrida appena qualche settimana fa. Certo un ibrido "di facciata" con motore 1.0 da 70CV e un sistema a soli 12V, non compatibile con i 6.500 euro della fascia intermedia ma perfetto per i 3.500 euro grazie ai suoi 90/92 g/km di emissioni. Dai 12.900 euro della Ypsilon Mild Hybrid Silver arriviamo così a 9.400 euro, a listino però ci sono anche le varianti Gold e Maryne a un prezzo leggermente superiore.

Dulcis in fundo, prima posizione per la regina delle regine, l'inarrivabile Fiat Panda, la più venduta d'Italia da oltre un decennio senza pause di sorta. La nuova Panda risulta compatibile con l'Ecobonus 2020 sia in versione 0.9 TwinAir da 70 CV Natural Power alimentata a metano e benzina, con emissioni 95/125 grammi/km, che Hybrid con sistema a 12V. La prima costa 10.950 euro, la seconda appena 8.750 euro, ovviamente con incentivi già applicati ai prezzi di listino. Ora fate la vostra scelta.