Quali auto elettriche acquistare a fine 2019? Quali aspettare nel 2020?

Arrivati ormai alle soglie del 2020, vediamo quali auto elettriche si possono acquistare a fine 2019 e quali aspettare il prossimo anno.

speciale Quali auto elettriche acquistare a fine 2019? Quali aspettare nel 2020?
Articolo a cura di

Con novembre ormai alle porte, anche questo 2019 si sta pian piano congedando, è dunque arrivato il momento di fare un primo recap in merito alle migliori auto elettriche del momento, alcune delle quali magari uscite negli ultimi mesi. Del resto, nonostante una profonda crisi d'estate, il nuovo governo giallo-rosso ha confermato l'Ecobonus partito lo scorso marzo - che mette sul piatto, ricordiamolo, fino a 6.000 euro per chi rottama un'auto inquinante in cambio di una nuova EV - a cui è possibile aggiungere eventuali incentivi regionali, che per comodità abbiamo raccolto in questo articolo.
Cosa regalarsi dunque per Natale, magari immatricolando tutto con l'inizio del nuovo anno? Beh rispetto al 2018 l'offerta generale di auto a zero emissioni è notevolmente cresciuta, così come stanno migliorando le infrastrutture di ricarica pubbliche e scendendo i prezzi di impianti fotovoltaici casalinghi con batteria di accumulo. Iniziamo dunque un nuovo viaggio elettrico.

Le "piccole" del mercato

Se siete amanti delle auto inglesi (ma con ingegneria ormai tedesca), la Mini Cooper SE elettrica è certamente una soluzione molto interessante. Figlia dello sviluppo del Gruppo BMW, questa vettura parte da un prezzo di 33.900 euro e offre ben 184 CV, con una coppia istantanea di 270 Nm. Lo 0-100 km/h è possibile in appena 7,3 secondi, la batteria da 32,6 kWh (lordi) garantisce invece una piena operatività cittadina (ma non solo, con un po' di organizzazione).
Restando fra le "piccole" del mercato impossibile poi non nominare la Peugeot e-208, una delle EV più interessanti dell'anno: 33.400 euro di partenza, 340 km di autonomia certificata WLTP, 30 minuti per recuperare l'80% di carica presso una colonnina Fast Charge, potrebbe essere davvero la carta vincente (elettrica ovviamente) del Gruppo PSA.
Gruppo che nel luglio 2020 lancerà in pompa magna anche la nuova Opel Corsa 100% elettrica, a partire da 29.900 euro, ma certamente di lei ne riparleremo più in là.

Tornando alle migliori EV già disponibili nel nostro Paese bisogna parlare della nuova Renault Zoe, rinnovata qualche mese fa dopo aver puntato tutto sull'autonomia: il marchio francese parla di 300 km in estate e 200 km in inverno, a causa delle condizioni climatiche, il tutto a un prezzo più che aggressivo di 25.900 euro. Più o meno alla stessa cifra si acquista una Smart ForTwo elettrica, a 24.360 euro, in questo caso però bisogna considerare le dimensioni dell'auto e il suo DNA puramente cittadino.

Le "grandi" del mercato

Dalla minuscola Smart facciamo un salto a piè pari e andiamo a scoprire le grandi EV del mercato. Per i più tradizionalisti il 2019 ha riservato il nuovo SUV Audi e-tron, una vettura che ha diviso critica e pubblico. I motivi? Beh se all'interno troviamo la classica qualità Audi, a livello di tecnologia siamo forse qualche passo indietro rispetto alla migliore concorrenza. Parliamo infatti di 400 km dichiarati (che vanno rapportati al mondo reale) a fronte di una grande batteria da 95 kWh, la cui capacità effettiva è ridotta via software da Audi per preservare il suo ciclo vitale. Il tutto per un ticket di partenza di ben 85.100 euro, forse l'aspetto più criticato della vettura tedesca.
A proposito di auto progettate in Germania, è appena arrivato sul mercato il SUV Mercedes-Benz EQC, che a fronte di un prezzo di partenza di 76.839 euro offre ai suoi clienti 450 km di autonomia WLTP, oltre ovviamente alla tradizionale classe Mercedes. Chi ha voglia di SUV elettrico, e non ha problemi di budget, può sempre puntare su una Tesla Model X, in questo caso però il nostro consiglio è di attendere con pazienza l'arrivo sul mercato della nuova Model Y a partire da 58.000 euro in versione Long Range RWD, anche se ci vorrà l'inizio del 2021.

Non bisogna poi dimenticare il DS3 Crossback E-Tense, arrivato in questo 2019 con un prezzo di partenza di 39.600 euro, e la Hyundai Kona Electric, una delle EV migliori dal punto di vista del rapporto prezzo/km di autonomia. Parliamo infatti di 36.400 euro per la variante base con batteria da 39 kWh, per i più esigenti è però presente a listino anche una più carrozzata variante con accumulatore da 64 kWh.

Nel caso in cui possiate tranquillamente rinunciare all'eleganza tedesca, grande attenzione merita la Kia e-Soul, disponibile in tagli di batteria da 39,2 e 64 kWh. Con questa vettura si può arrivare a ottenere fino a 452 km di autonomia, un dato abbastanza reale confermato da giornalisti e YouTuber che l'hanno testata. Chi poi ha costantemente bisogno di certezze, può sicuramente puntare sulla classica Nissan Leaf, una delle prime elettriche lanciate sul mercato ormai 10 anni fa che proprio in questo 2019 ha ottenuto un corposo aggiornamento. Le nuove "Leaf e" e "Leaf e+" partono da 36.700 euro con una capiente batteria da 40 kWh.

Best seller e nuovi arrivi

Per chi invece fosse alla ricerca di una berlina pura e cruda, difficile trovare qualcosa di meglio della Tesla Model 3, perfetto mix di efficienza e tecnologia: al di là del suo potente motore elettrico, che è possibile anche sdoppiare in versione Dual Motor, si può in questo caso ottenere l'ottimo software di guida assistita Autopilot, che pone le basi della guida autonoma del futuro. Con la Model 3 di Elon Musk si parte da poco meno di 50.000 euro in versione Standard Range Plus.

Per quali auto elettriche conviene invece aspettare con pazienza il 2020? Beh sicuramente per la nuova Volkswagen ID.3, il cui prezzo di partenza non dovrebbe superare - almeno nelle promesse del brand tedesco - i 30.000 euro con ben 330 km di autonomia WLTP. Disponibili a listino anche varianti da 440 e 550 km. Non bisogna poi dimenticare la nuova Honda E, la cui variante seriale ha conservato tutto il fascino futuristico del prototipo: questa volta si parla di 220 km di autonomia, motore da 100 kW (e 136 CV) e prezzo di 35.500 euro.

Proprio nelle ultime ore, in occasione del Salone di Tokyo, si sono poi aggiunte due vetture molto particolari: pensiamo alla nuova Nissan Ariya, SUV elettrico che ricorda da vicino il Qashqai ma con DNA totalmente elettrico, e la prima auto elettrica di Mazda, il crossover Mazda MX-30, la cui autonomia sta già facendo rumoreggiare il pubblico. Al di là dei singoli gusti personali, il 2020 sarà un anno decisamente elettrizzante...