Bonus Auto 2020: si arriva a 10.000 euro di sconto, le novità

È stato approvato l'emendamento al Decreto Rilancio con i nuovi Bonus Auto 2020: 10.000 euro per le BEV, 3.500 euro per le Euro 6.

speciale Bonus Auto 2020: si arriva a 10.000 euro di sconto, le novità
Articolo a cura di

Alla fine, dopo decine di rumor, finalmente ci siamo: è stato approvato l'emendamento al Decreto Rilancio che prevede un bonus statale per l'acquisto di nuove auto Euro 6, a patto di rottamare una vettura con più di 10 anni di vita, e questa non è la sola novità. Certo rispetto a quanto diffuso nell'ultima settimana c'è una nuova, sostanziale modifica, che purtroppo fa perdere agli utenti ben 500 euro. Rispetto ai 4.000 euro preventivati, infatti, il governo è sceso a 3.500 euro per l'acquisto di una nuova auto omologata Euro 6, così suddiviso: 1.500 verranno erogati dal governo stesso, 2.000 euro invece arriveranno dal concessionario, per un totale appunto di 3.500 euro. Questo incentivo sarà attivo dal 1 agosto 2020 e andrà avanti fino al 31 dicembre 2020, nella speranza che arrivino nuovi fondi per il 2021. Questi nuovi incentivi auto vanno a sommarsi al Bonus per moto e scooter elettrici valido per il 2020.

Si rafforza l'Ecobonus

Le auto Euro 6 compatibili con il bonus non dovranno superare i 40.000 euro al netto dell'IVA, inoltre dovranno avere emissioni di CO2 comprese fra i 61 e i 110 g/km, non oltre, dunque fate attenzione in fase di acquisto. L'accordo è stato raggiunto dopo un lungo tira e molla fra le forze politiche, fra chi voleva concentrarsi soltanto sulle ibride e le elettriche e chi, invece, voleva estendere l'attuale Ecobonus anche alle Euro 6. In realtà quest'ultimo emendamento fa "tutti felici", viene infatti rafforzato il contributo per chi acquista un'auto ibrida o un'elettrica al 100%. L'Ecobonus proveniente dalla scorsa Finanziaria viene infatti aumentato di 4.000 euro in caso di rottamazione, 2.000 euro nel caso in cui non si possa rottamare nulla.

Fino a 10.000 euro per le elettriche

Adesso, sempre dal 1 agosto al 31 dicembre 2020, si può acquistare una nuova vettura ibrida con emissioni comprese fra i 21 e i 60 grammi/km con 6.500 euro di bonus, rottamando una vecchia auto, oppure con 3.500 euro senza rottamare nulla. I maggiori affari però si fanno acquistando un'auto elettrica al 100% o un'ibrida plug-in capace di stare fra 0 e 20 grammi/km con le emissioni di CO2: in questo caso infatti il bonus governativo sale addirittura a 10.000 euro in caso di rottamazione, 6.000 euro senza rottamazione.

Per saperne di più sulle varie tecnologie ibride attualmente in commercio vi rimandiamo al nostro articolo Come acquistare un'auto ibrida. Seppur approvato, ora l'emendamento dovrà passare alla Camera e al Senato, dove però dovrebbe avanzare senza ostacoli a colpi di Fiducia.