Nuove BMW X1 e iX1 2023: la compatta si rinnova, anche 100% elettrica

BMW ha presentato ufficialmente le nuove X1 e iX1, che arriveranno nell'ottobre 2022. Scopriamo motori e caratteristiche principali.

Nuove BMW X1 e iX1 2023: la compatta si rinnova, anche 100% elettrica
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

BMW ha rinnovato il modello entry-level del mondo BMW X, portando la X1 alla sua terza generazione. Inoltre è disponibile per la prima volta la BMW iX1, variante 100% elettrica del SUV/Crossover tedesco. Scopriamo tutte le novità sui due modelli. Esteticamente nuova X1 si distingue per fari sottili a LED adattivi, una grande griglia a doppio rene BMW, linee a forma di X che si irradiano ai lati e strisce cromate nella presa d'aria inferiore.
Tutte le varianti 2022 sono inoltre dotate di cerchi in lega leggera da 17 pollici, mentre sono da 18 pollici sulle xLine e M Sport - che in opzione si possono avere da 19 pollici e addirittura da 20 pollici per la prima volta su X1.

La tecnologia delle nuove BMW X1/BMW iX1

Sul fronte dell'infotainment abbiamo il BMW OS 8 e il BMW Curved Display (per saperne di più: nuovo BMW iDrive con OS 8), con tanto di sistema di navigazione BMW Maps. BMW X1 offre anche quattro poste USB-C, due prese a 12 V e una completa suite di sistemi di assistenza alla guida.

Nuova BMW X1 offre ai suoi occupanti l'esperienza multisensoriale di ultima generazione BMW iDrive, dunque abbiamo anche il BMW Live Cockpit Plus di serie. Il gruppo di schermi prevede un quadro strumenti digitale da 10,25 pollici e un display centrale da 10,7 pollici. BMW iDrive offre un controllo vocale e tattile intuitivo, inoltre grazie all'alta digitalizzazione degli interni abbiamo davvero pochi tasti, comandi e interruttori a vista. Presenti le modalità My Modes per personalizzare il veicolo, inoltre la funzione Augmented View è disponibile come optional per il sistema BMW Maps basato sul cloud. Una telecamera interna permette di scattare foto agli occupanti e di condividerle via smartphone, inoltre su nuova X1 sono disponibili una Personal eSIM pronta per il 5G, la BMW Digital Key Plus (che permette anche di aprire/chiudere il veicolo da smartphone Apple), BMW ID e l'integrazione degli smartphone grazie ad Apple CarPlay e Android Auto.

Sul fronte dell'assistenza di guida abbiamo una ricca dotazione di serie che comprende il Cruise Control con funzione di frenata e il sistema di avviso di collisione anteriore, che ora rileva anche il traffico in arrivo quando si svolta a sinistra, pedoni e ciclisti quando si svolta a destra. Immancabili poi i sistemi di assistenza al parcheggio e la telecamera di assistenza alla retromarcia.

Guardando agli optional la lista si fa molto più lunga, abbiamo infatti l'Assistente di sterzo e il controllo della corsia, l'Active Cruise Control con funzione Stop&Go, l'Active Navigation, la funzione di avviso di uscita e il BMW Head-Up Display, oltre alle funzioni Surround View, Remote 3D View, BMW Drive Recorder e Remote Theft Recorder.

BMW X1 xDrive23i e BMW X1 xDrive30e

Tutte queste funzioni possono essere aggiornate nel tempo tramite il sistema Remote Software Upgrades, che consente anche di aggiungere nuove feature (anche se la disponibilità dipende dall'hardware montato sul veicolo e dalle condizioni di mercato).

Le motorizzazioni della nuova BMW X1

Passiamo alle motorizzazioni, che sono alquanto varie in questa generazione. Nuova X1 sarà lanciata con due motori a benzina e due motori diesel, con propulsori di nuova generazione Efficient Dynamics del BMW Group. La tecnologia ibrida di base è Mild Hybrid a 48 V di seconda generazione, con un motore elettrico integrato nel cambio Steptronic a 7 rapporti.

A listino avremo dunque la BMW X1 xDrive23i a quattro cilindri con 160 kW/218 CV di potenza combo (termico 150 kW/204 CV, elettrico 14 kW/19 CV), inoltre nel listino di lancio troveremo anche la BMW X1 sDrive18i con motore a tre cilindri da 115 kW/156 CV. Sulla BMW X1 xDrive23d avremo invece un motore diesel a quattro cilindri e tecnologia Mild Hybrid, per una potenza massima di 155 kW/211 CV (termico 145 kW/197 CV, elettrico 14 kW/19 CV), mentre sulla BMW X1 sDrive18d avremo 110 kW/150 CV. Prima di parlare della iX1 100% elettrica vi segnaliamo anche la presenza di due modelli Plug-in Hybrid, che rispetto al passato promettono maggiore sportività, efficienza e capacità di ricarica. Inoltre BMW afferma di aver aumentato l'autonomia elettrica; su queste versioni attendiamo maggiori informazioni.

BMW iX1 elettrica

Se la BMW iX si trova a un livello troppo alto per le vostre esigenze (per saperne di più: con la nuova BMW iX in Val D'Aosta), la nuova BMW iX1 potrebbe essere il taglio perfetto per entrare nel mondo elettrico con un veicolo tedesco. La BMW iX1 xDrive30 è la prima vettura elettrica a trazione integrale introdotta dal marchio nel segmento delle compatte premium.

A spingerla abbiamo due motori elettrici, uno per ogni asse, capaci di erogare una potenza combinata di 230 kW/313 CV (con effetto boost temporaneo) e una coppia complessiva di 494 Nm. Lo scatto 0-100 km/h è possibile in 5,7 secondi, nonostante l'aspetto muscoloso della vettura.

La tecnologia BMW eDrive è arrivata ormai alla sua quinta generazione e ora comprende anche una ricarica estremamente efficiente, con lo stesso software di ricarica migliorato visto su BMW i7 (abbiamo configurato la nuova BMW i7). La batteria ad alto voltaggio è posizionata in piano nel sottoscocca del veicolo e promette un'autonomia di 413-438 km, anche se sappiamo che sono dati da testare sul campo che possono variare in base a mille fattori.

Le nuove BMW X1 e iX1 saranno lanciate ufficialmente nell'ottobre del 2022. Solo quattro le motorizzazioni disponibili in autunno, cliccate sul link che segue per conoscere i prezzi della BMX X1 2023 al lancio. Restiamo invece in attesa di conoscere il listino di varianti Plug-in Hybrid e Full Electric.