Multe più alte, mototaxi e sosta rosa: le novità del Codice della Strada

Non solo monopattini elettrici: andiamo a scoprire velocemente le novità del Codice della Strada attive dal 10 novembre 2021.

Multe più alte, mototaxi e sosta rosa: le novità del Codice della Strada
Articolo a cura di

Il 9 novembre 2021 abbiamo visto in dettaglio tutte le nuove regole previste dal Codice della Strada in materia di monopattini elettrici, il Governo però ha autorizzato anche altri cambiamenti attivi dal 10 novembre 2021. Andiamo a scoprire quali sono queste novità.
Ci sarà più attenzione verso i pedoni, visto che con le nuove regole i veicoli dovranno non solo far passare chi ha iniziato ad attraversare sulle strisce ma anche chi si appresta a farlo, chi invece getta in strada rifiuti e oggetti vedrà la multa raddoppiata rispetto al passato (da un minimo di 216 euro a 866 euro). Sarà sanzionato anche chi lancerà dal finestrino un mozzicone di sigaretta o una cartaccia, fra i 56 e i 204 euro.

Parcheggi Rosa e più rispetto

Se adorate andare in moto o in scooter, fate sempre indossare il casco a chi vi sta dietro: da oggi il passeggero è responsabilità del conducente, verrete sanzionati se chi sta con voi non indossa il casco. Poiché non solo lo smartphone ci distrae dalla guida, verrà sanzionato anche chi utilizza tablet, pc portatili e altri dispositivi capaci di distogliere il nostro sguardo dalla strada.

Ma passiamo alle novità per i parcheggi: da gennaio 2022 le persone con disabilità potranno parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu quando vengono a mancare i posti a loro riservati, inoltre vedremo arrivare i cosiddetti Stalli Rosa per le donne incinta e i genitori con figli fino a due anni. Chi occupa questi posti senza averne bisogno viene sanzionato da 80 a 328 euro per le due ruote, da 165 a 660 per le quattro ruote. Crescono anche le multe per chi occupa i posti riservati ai disabili: da oggi la sanzione va da 168 a 672 euro.

Nuovi fondi per strade e autostrade

Nuovi fondi aiuteranno poi la manutenzione di strade e autostrade lungo tutta la penisola. 52 milioni di euro serviranno per mantenere in ordine le autostrade a pedaggio, 20 milioni di euro invece finiranno alla Salerno-Reggio Calabria.

A Roma 5 milioni di euro per sistemare le buche grazie a una convenzione con Anas, per la Sanremo-Ventimiglia invece ci saranno 8 milioni di euro. 25 milioni di euro verranno spesi per la digitalizzazione della motorizzazione e infine 24 milioni e mezzo di euro per realizzare entro il 2024 una pista olimpica per bob e slittino a Cortina.

Se poi avete meno di 35 anni, percepite il reddito di cittadinanza o degli ammortizzatori sociali, potete conseguire una patente merci con uno sconto pari a 1.000 euro, o comunque non superiore al 50% delle spese sostenute. Viene poi introdotta la possibilità di effettuare servizio taxi con motocicli e velocipedi, mentre oggi è possibile solo con le auto. Spetta ai Comuni gestire i nuovi mototaxi a due ruote. Chiudiamo poi con il divieto di utilizzare qualsivoglia pubblicità o contenuto sessista sulle strade e sulle auto: non si potrà pubblicare nessun tipo di messaggio sessista o violento, con stereotipi di genere offensivi o messaggi che ledano il rispetto delle libertà individuali. Violare tale divieto comporta la revoca dell'autorizzazione e l'immediata rimozione della pubblicità.