Le auto elettriche con più autonomia nel 2021: dalla Model 3 alla Kona

Quali sono le auto elettriche con più autonomia che possiamo acquistare in questo 2021? Andiamo a scoprirle insieme.

Le auto elettriche con più autonomia nel 2021: dalla Model 3 alla Kona
Articolo a cura di

Pur essendo sul mercato da oltre 10 anni, pensiamo ad esempio alla leggendaria Nissan Leaf, le auto elettriche non hanno ancora convinto a pieno moltissimi automobilisti, che messi di fronte alla scelta di una nuova auto preferirebbero ancora oggi una termica oppure un'ibrida. Al di là dei prezzi, certamente alti ma che è possibile abbassare grazie agli incentivi statali, regionali e comunali, uno dei grandi motivi d'incertezza è sicuramente l'autonomia. L'ansia di non avere abbastanza chilometri per un lungo viaggio, e di non poter ricaricare nel giro di pochi minuti (come si farebbe con il carburante tradizionale), ha un peso enorme nell'equazione della "scelta finale". La tecnologia odierna però è certamente migliore di quella di 10 anni fa e anche i range ne hanno risentito in positivo. Andiamo dunque a scoprire quali sono le auto elettriche con maggiore autonomia da acquistare in questo 2021.

Dalla Tesla Model 3 alla Mustang Mach-E

Partiamo dalla regina delle regine: la Tesla Model 3. Già nella sua variante Standard Range Plus la berlina di Elon Musk offre 448 km di autonomia, è però con la variante Long Range che dà il suo massimo, con ben 614 km stimati con una sola carica secondo il ciclo europeo WLTP. Le vetture elettriche californiane sono fra le migliori del mercato quando si parla di potenza e consumi, la Model S 2021 ad esempio nella sua variante Long Range arriva a 663 km, mentre la Plaid+ (che però costa 150.990 euro) arriva addirittura a 837 km, in questo caso però manca ancora la certificazione WLTP poiché l'auto non è ancora arrivata ufficialmente in Europa. Anche per la Tesla Model Y bisognerà aspettare ancora per la commercializzazione nel vecchio continente, la Long Range promette in ogni caso 505 km di strada con una singola carica. La Tesla Model X invece si può acquistare tranquillamente e nella sua variante Long Range arriva a 580 km di autonomia.
Mettendo da parte Tesla, ma restando negli USA, troviamo di certo la nuova Ford Mustang Mach-E, il primo crossover 100% elettrico dell'ovale blu che noi abbiamo testato in anteprima nella migliore versione del momento. La Mach-E "base" prevede 440 km di autonomia con la batteria "standard", acquistando però l'Extended Range arriviamo a ben 610 km con una singola carica.

Dalla nuova Hyundai Kona Electric alla Kia e-Soul

Da menzionare assolutamente in questo articolo anche la nuova Hyundai Kona Electric 2021, che abbiamo già guidato e che ci ha subito convinto per via del suo rapporto potenza/consumi. Con batteria da 39,2 kWh la nuova Kona EV è in grado di percorrere 305 km WLTP, è però con la batteria da 64 kWh che possiamo davvero spegnere l'ansia: 484 km con una singola carica, con una potenza di output che può raggiungere i 150 kW/204 CV. 484 km è anche il range che è possibile percorrere con la nuova Porsche Taycan 4S, acquistando però il pacchetto Performance Battery Plus da 93,4 kWh con una potenza di 380 CV. Volendo per un attimo sognare, la Lucid Air - che arriverà prossimamente in Europa - promette 653 km di autonomia con la versione base, toccando addirittura gli 832 km (ciclo EPA) con la Air Grand Turing. Anche la nuova Volkswagen ID.4 non promette niente di male: 520 km con la batteria da 77 kWh. La sorellina ID.3, con la medesima batteria, può arrivare a 541 km. Giusto citare anche le ottime Kia e-Soul ed e-Niro, rispettivamente con 452 km e 455 km con batteria da 64 kWh, speculari alla Kona di Hyundai.

Le migliori "piccole" del mercato

Fra le "piccole", menzione d'onore per la Nissan Leaf E+, che può arrivare a 385 km di autonomia con 217 CV di potenza, mentre la Renault Zoe - una delle più vendute in Europa - può arrivare a 395 km con una singola carica. Come bonus, per via del suo incredibile rapporto prezzo/prestazioni, la nuova Dacia Spring: è la BEV più economica del mercato e grazie al suo motore da 44 CV perfetto per la città promette fino a 305 km con una singola carica.

Ovviamente in questo articolo figurano i dati ufficiali dei produttori, in riferimento al circuito misto del test WLTP, nel mondo reale però le autonomie potrebbero cambiare. In città, a differenza delle auto termiche, le suddette autonomie possono migliorare (e anche di parecchio), è invece in autostrada che le BEV perdono più velocemente la loro energia. Fate attenzione dunque a ciò che viene pubblicizzato e fate sempre un test drive, così da capire il consumo reale di un'auto elettrica - e confrontarlo con le vostre esigenze.